Aaron Carter è morto a 34 anni | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Aaron Carter è morto a 34 anni

Il cadavere del cantante, attore e fratello di Nick dei Backstreet Boys, è stato trovato nella sua casa di Lancaster, in California, all'interno della vasca da bagno

Foto di Habersham Co Sheriff Office via Getty Images

Il corpo di Aaron Carter, cantante e fratello di Nick dei Backstreet Boys, è stato trovato senza vita all’interno della sua abitazione di Lancaster, in California: aveva 34 anni. Secondo quanto riporta TMZ, il primo sito a diffondere la notizia, il cadavere sarebbe stato ritrovato nella vasca da bagno. Nel frattempo, stanno emergendo ulteriori dettagli: ad esempio, appartenenti alle forze dell’ordine avrebbero riferito alla testata di avere ricevuto una chiamata intorno alle 11 di questa mattina, 5 ottobre, riferendo che un uomo sarebbe annegato in una vasca.

Musicalmente, Carter è ricordato per i dischi da teen idol (il primo è del 1997, quando aveva 10 anni). Quello di maggiore successo è Aaron’s Party del 2000. Tra Another Earthquake e il successivo e ultimo Love del 2018 sono passati ben 16 anni.

Aaron ha intrapreso anche la carriera di attore. Le sue apparizioni in televisione includono i telefilm come Lizzie McGuire, Sabrina, vita da strega e Settimo cielo. Nel 2004 ottenne una piccola parte nella commedia Il mio grasso grosso amico Albert. Il primo vero ruolo davvero di peso, però, lo ottenne grazie Popstar (2005) la cui storia è ispirata alla sua vera vita.

Aaron e altri membri della sua famiglia hanno creato un reality show House of Carters, trasmesso negli Stati Uniti per la prima volta nell’autunno 2006, dove i fratelli Carter mettevano a nudo la propria quotidianità.

Altre notizie su:  Aaron Carter