Home Musica News Musica

A Tribe Called Quest, guarda il nuovo video di “We the People”

Nella clip anche un tributo a Phife Dawg, il fondatore del gruppo morto lo scorso marzo, che torna attraverso un graffito animato

Con le quotidiane proteste anti-Trump in atto negli Stati Uniti fin dai giorni successivi alle elezioni presidenziali, il nuovo video di We the People potrebbe non risultare esattamente tempestivo. Il brano, registrato molto tempo prima delle elezioni, risulta ancora più visionario.

La canzone è contenuta in We Got it From Here … Thank You 4 Your Service, l’album uscito venerdì scorso. We the People è dunque un grido di battaglia nato per affrontare il razzismo, la xenofobia, l’omofobia e la misoginia che affliggono la nostra società.

Nel video di We the People c’è anche un piccolo tributo a Phife Dawg, il fondatore del gruppo morto lo scorso marzo per problemi di diabete. Da qualche anno aveva problemi di salute e nel 2008 aveva subito un trapianto del rene a causa del diabete. Nel 2012 aveva raccontato il suo problema con la malattia nel documentario Beats, Rhymes and Life.