Home Musica News Musica

50 anni di Slash: «Quella volta che vidi mia madre a letto con David Bowie»

Celebriamo il compleanno del chitarrista con l'aneddoto più "traumatico" di un'infanzia trascorsa tra le rockstar londinesi. Perché è un bravo ragazzo

Slash Velvet Revolver reunion

Slash Velvet Revolver reunion

Celebriamo le 50 candeline del chitarrista più popolare di sempre con un una delle storie rock più celebri di sempre. Quella dell’ex moglie del Duca Bianco, Angela Bowie che tornò a casa in anticipo per trovare la stilista sudamericana di origini afroamericane Ola Hudson (la madre scomparsa di Saul Hudson, in arte Slash) a letto insieme al buon David. Se sia vera o no è difficile da dire, le versioni cambiano a seconda di chi racconta, come nella migliore tradizione delle leggende metropolitane.

A raccontare l’aneddoto questa volta è nientemeno che Slash, che da ragazzino è rimasto turbato dall’aver trovato David Bowie a letto… ma con la propria mamma. Ormai diventato uno dei più celebri chitarristi rock di sempre, Saul Hudson ha svelato la liaison tra mamma Ola, scomparsa nel 2009, e il Duca Bianco: lei era la costumista del cantante proprio nel periodo post-Ziggy Stardust.

«Mia madre», ha raccontato alla radio australiana Triple M, «ha anche disegnato i costumi per il film L’uomo che cadde sulla terra e lui era sempre da noi, erano sempre insieme. Una volta li ho beccati nudi. Succedevano un sacco di cose ma naturalmente la mia prospettiva era molto limitata. Quando ripenso a quel periodo, e a tutte le persone che si ritrovavano a casa mia, riesco a immaginare solo in maniera vaga quanto debba essere stato sconvolgente».

Leggi anche