Home Musica News Musica

25 aprile, la Scala di Milano suonerà le ‘Variazioni su Bella ciao’ di Enrico Gabrielli

È una suite per orchestra da camera, commissionata al compositore e musicista di Calibro 35 e Winstons dalla sezione Anpi del teatro. L’esibizione verrà trasmessa sui social alle 18

Enrico Gabrielli

Foto: Giambattista Sturla

Enrico Gabrielli, musicista e compositore di Calibro 35, Winstons ed Esecutori di Metallo su Carta, ha scritto una suite per orchestra da camera ispirata a Bella ciao, dieci variazioni che il 25 aprile verranno suonate alla Scala di Milano per il giorno della liberazione.

L’opera è stata commissionata dalla sezione Anpi del teatro, e sarà eseguita dai membri dell’Orchestra del Teatro, diretta da Francesco Muraca, insieme ad alcuni giovani dell’accademia. L’obiettivo è «omaggiare Milano e celebrare il giorno in cui, partendo dalle strade, l’Italia si è liberata dal nazifascismo e ha riacquistato la sua libertà», ha detto il presidente della sezione Francesco Lattuada.

Il progetto, ha spiegato Gabrielli sui social, nasce un anno fa. «Doveva essere la sigla del programma di Gad Lerner, ma il famoso virus cancellò la registrazione», dice. «A un anno di distanza, per il prossimo 25 aprile, ne è stata fatta una versione ampliata e corretta».

L’esibizione verrà trasmessa sui social della Scala il 25 aprile, alle 18. Lo spettacolo sarà preceduto dall’intervento di Roberto Cenati, presidente dell’ampi provinciale, e da una lezione dello storico Ivano Granata.

Altre notizie su:  Enrico Gabrielli