Home Musica

New Music Friday, le scelte di Rolling – 7 febbraio


I primi album di Sanremo, il nuovo sound dei Green Day, l’EP di Nicolas Jaar e tutte le uscite da non perdere secondo la redazione di Rolling Stone

Green Day

Foto press

Come prevedibile, questo venerdì 7 febbraio è dominato dalle uscite legate al Festival di Sanremo, da Cristian Bugatti di Bugo (qui la nostra intervista) a varie ‘Sanremo Edition’ di album già usciti e rieditati con il pezzo del festival. Fuori dall’Italia, invece, è il venerdì dei Green Day, di ritorno con Father of All… (che ci hanno raccontato in anteprima), del nuovo EP del progetto parallelo di Nicolas Jaar, della rilettura di Gil Scott-Heron firmata dal batterista e beatmaker Makaya McCraven, del nuovo singolo di Moses Sumney, di DNA di Cerrone (qui la nostra intervista). Ecco le scelte della redazione di Rolling Stone.

Green Day – Father of All…

«Ho sempre amato la musica dei mod degli anni ’60, quindi ho deciso di andare alla fonte e capire se quella musica poteva passare nel filtro dei Green Day. Ho fatto un sacco di errori, un sacco di momenti da strapparsi i capelli», ha detto Billie Joe Armstrong di Father of All… il nuovo album in studio della sua band. Per l’occasione, il frontman dei Green Day ha ripensato il suono del gruppo, ora influenzato anche dai suoni del soul, della disco e dell’r&b. Qui la nostra recensione.

Khruangbin & Leon Bridges – Texas Sun

Qualche tempo fa, i texani Khruangbin e il cantante soul Leon Bridges sono partiti per condividere un lungo tour. L’esperienza li ha uniti moltissimo, tanto da dar vita a un nuovo progetto discografico, un EP di quattro brani intitolato Texas Sun e sospeso tra roots rock, soul e psichedelia. “Abbiamo provato a non metterci troppa intenzione”, ha spiegato Laura Lee, “perché è un ostacolo alla musica. Se lasci che le canzoni facciano quello che devono fare, allora la musica si rivela da sola. Abbiamo provato a fare la stessa cosa con Leon, abbiamo aperto il nostro mondo per far entrare una persona nuova. Tutto questo, per me, è il Texas”.

Makaya McCraven – We’re New Again

Dieci anni fa, Gil Scott-Heron consegnava al pubblico I’m New Here, il suo ultimo album in studio. Prodotto da Richard Russell di XL Recordings, univa la voce e le poesie di Scott-Heron a suoni e atmosfere industrial, risultando affascinante e sperimentale, ma per alcuni freddo. Dopo il remix di Jamie xx, Makaya McCraven – uno dei nomi più interessanti della scena jazz americana, capace di mescolare i suoni della tradizione con quelli dell’hip hop – prova a riempire i vuoti dell’originale con la sua musica. Insieme a lui Jeff Parker (chitarrista dei Tortoise che ha da poco pubblicato Suite for Max Brown, uno dei dischi jazz più interessanti di questo inizio 2020), Junius Paul e Brandee Younger.

Against All Logic – 2017-2019

Dopo Alucinao, il singolo con FKA Twigs uscito la scorsa settimana, Against All Logic, il progetto parallelo di Nicolas Jaar, torna con il nuovo EP 2017-2019. Rispetto al resto della produzione dell’artista cileno, A.A.L. presenta i brani con il suono più adatto al dancefloor. In 2017-2019 ci sono nove tracce, tra cui una collaborazione con Lydia Lunch.

Moses Sumney – Cut Me

 

Moses Sumney non ne sbaglia una. Cut Me è il quarto singolo tratto dal suo nuovo album grae, che uscirà in due parti, una solo digitale in febbraio e una più completa e anche ‘fisica’ in maggio. È la canzone di un uomo che cerca “baci masochistici” e si chiede se “ci può essere progresso senza dolore”. È insomma una canzone d’amore di chi sente il bisogno di farsi male. Soprattutto, è un pezzo cantato benissimo con uno stile soul vecchia scuola che grazie a Sumney sembra nato ieri.

Le altre uscite

Internazionali

Isobel Campbell – There Is No Other
Cerrone – DNA
Stone Temple Pilots – Perdida
Envy – The Fallen Crimson
Nada Surf – Never Not Together
Sepultura – Quadra
Tindersticks – See My Girls (EP)
Grey Daze – Sickness (singolo)
Joe Satriani – Nineteen Eighty (singolo)
David Bowie – Nuts (singolo)
Christine and the Queens – People, I’ve Been Sad (singolo)
black midi – Sweater (singolo)
Nicki Minaj – Yikes (singolo)

Italiane

Bugo – Cristian Bugatti
Anastasio – Atto zero

Leggi anche