Home Musica

New Music Friday, le scelte di Rolling – 30 ottobre 2020

Il nuovo di Ariana Grande, la radio anni '70 di Oneohtrix Point Never, l'ordinaria follia di Maynard James Keenan, le prime cose di Joni Mitchell: le uscite da non perdere secondo la redazione di Rolling Stone


Ariana Grande

Foto: Dave Meyers

Ariana Grande conquista le classifiche direttamente dalla Casa Bianca, Elvis Costello canta in giro per l’Europa, Daniel Lopatin reinventa una giornata di una radio degli anni ’70.

Il mese di ottobre si chiude con un sacco di dischi interessanti: ci sono i Puscifer, con un disco annunciato con una sorta di verbale del governo, il bis a sorpresa degli Autechre, il ritorno di Busta Rhymes (accompagnato da un grande singolo con Kendrick Lamar), le uscite d’archivio dedicate ai primi anni di Joni Mitchell e ad All That You Can’t Leave Behind degli U2 (qui l’intervista a The Edge), canzoni degli Smashing Pumpkins, Avalanches (con Leon Bridges), Bright Eyes, Calexico e Mogwai. E poi cose strane, come Slash che rifà il tema di Love Story e Bill Callahan e Bonnie “Prince” Billy che rifanno Billie Eilish.

Tra gli italiani, il nuovo progetto di Izi (qui l’intervista), la colonna sonora di Suburra firmata da Piotta (che ci ha raccontato come ha trovato i suoni di Roma), il disco per pianoforte di Boosta (l’intervista), il secondo volume della trilogia di Renato Zero (un progetto enorme che ci ha raccontato qui), i singoli di Sfera Ebbasta, Måneskin, Gnu Dada.

Ariana Grande – Positions

Il sesto album in studio di Ariana Grande si intitola Positions e arriva giusto in tempo per le elezioni di novembre, come ci ha ricordato il video “presidenziale” della title track, ambientato alla Casa Bianca. Positions è un disco di pop contemporaneo a base di ballate, beat trap e atmosfere r&b. In scaletta collaborazioni con Doja Cat, The Weeknd e Ty Dolla $ign.

Elvis Costello – Hey Clockface

Registrato tra Helsinki, Parigi e New York, Hey Clockface è il ventiseiesimo album di Elvis Costello, un cantautore ancora brillante, curioso, passionale. È un disco che parla di vivere nel futuro, di cercare sempre cose diverse. «Tutto quel che ho imparato lo devo alle canzoni e a musicisti con cui condivido il mio lavoro», ci ha detto in un’intervista.

Puscifer – Existential Reckoning

I Puscifer – uno dei progetti del frontman dei Tool Maynard James Keenan – hanno annunciato il loro nuovo album con uno strano comunicato, una sorta di verbale segreto del governo: «Confermiamo l’imminente arrivo di Existential Reckoning, un disco di 12 canzoni degli agenti speciali che operano sotto il nome di Puscifer». Nel “documento” si parla anche di «costruire ponti percorribili tra intuizione e tecnologia, che ci richiedono di esplorare il micelio metaforico tra Matematica e Passione, Arte e Ordine». Morale: è un disco elettropop atmosferico e bizzarro, ricco di sintetizzatori e suoni alieni.

Oneohtrix Point Never – Magic Oneohtrix Point Never

Il nuovo disco di Daniel Lopatin racconta una giornata di programmazione radiofonica – in particolare delle stazioni FM anni ’70 come la Magic 106.7 di Boston citata nel titolo – in 47 minuti. Ci sono la programmazione del mattino, le previsioni del tempo in versione ambient e così via, il tutto intervallato da piccoli sketch parlati e filtrato dai suoni che l’hanno reso uno dei producer più ammirati dell’elettronica. «La radio è stata una cosa grossa per la mia immaginazione ed educazione musicale», ha detto al Guardian.

Eels – Earth to Dora

Scritto prima della pandemia, Earth to Dora è un disco che parla di vulnerabilità e ha un clown triste in copertina. «Ha la faccia di chi ne ha passate tante, ma riesce ancora a sorridere», ci ha detto Mark Oliver Everett, che insieme alla band ha confezionato un’altra raccolta di canzoni pop senza tempo che parlano di cuori spezzati. «Mi interessava il songwriting tradizionale, vorrei che tra 10 anni non suonasse datato».

Joni Mitchell – Joni Mitchell Archives Volume 1: The Early Years (1963-1967)

Sei ore di demo casalinghe, concerti e registrazioni in radio per scoprire i primi anni della carriera di Joni Mitchell. Questo contiene The Early Years (1963-1967), il primo di una serie di box set dedicati a una delle più grandi cantautrici degli anni ’70. Tra le chicche più interessanti ci sono la prima registrazione in assoluto – Joni aveva 19 anni e suonava in una stazione radio di Saskatoon, la sua città natale –, standard folk e le prime composizioni Day After Day e Urge for Going.

Elasi – Campi Elasi

Elasi è una giovane cantautrice e producer di Alessandria che suona un pop fluido e originale, che guarda all’afrobeat, al funk e alla world music. Campi Elisi è il suo EP d’esordio. «La musica è corpo e voce, è movimento» ci ha detto in questa intervista.

Le altre uscite

Internazionali

Sam Smith – Love Goes
Autechre – Plus
Busta Rhymes – Extinction Level Event 2: The Wrath Of God
Mr. Bungle – The Raging Wrath of the Easter Bunny Demo
Emma Ruth Rundle & Thou – May Our Chambers Be Full
Dizzee Rascal – E3 AF
Trippie Redd – Pegasus
The OBGMs – The Ends
Nothing – The Great Dismal
Stevie Nicks – Live in Concert: The 24 Karat Gold Tour
Andrew Bird – Hark!
Jim White – Misfit’s Jubilee
Ane Brun – After the Great Storm
Amy MacDonald – The Human Demands
Midnight Oil – The Makarrata Project
Yes – The Royal Affair Tour
U2 – All That You Can’t Leave Behind 20th Anniversary Edition
Tierra Whack – Dora (singolo)
Smashing Pumpkins – Ramona / Wyttch (singolo)
Alicia Keys & Brandi Carlile – A Beautiful Noise (singolo)
Tash Sultana – Willow Tree (feat. Jerome Farah) (singolo)
Kevin Morby – US Mail (singolo)
The Avalanches, Leon Bridges – Interstellar Love (singolo)
Bright Eyes, Phoebe Bridgers – Miracle of Life (singolo)
Bill Callahan, Bonnie “Prince” Billy, Sean O’Hagan – Wish You Were Gay (singolo)
Cass McCombs, Angel Olsen, Bob Weir, Noam Chomsky – Don’t Just Vote (singolo)
Calexico – Hear the Bells (singolo)
Sleaford Mods – Mork n Mindy (feat. Billy Normates) (singolo)
Billie Joe Armstrong – That’s Rock ’n’ Roll (singolo)
Diplomatics – Nevah (singolo)
Slash – Where Do I Begin? (Theme from Love Story) (singolo)
Kaiser Chiefs – Zombie Prom (singolo)
Descendents – Suffrage (singolo)
Rob Zombie – The Triumph of King Freak (singolo)
Jake Bugg – All I Need (singolo)
Julia Stone – Dance (singolo)
Danny Elfman – Happy (singolo)
Mogwai – Dry Fantasy (singolo)
Dirty Projectors – Searching Spirit (singolo)
Steven Wilson – King Ghost (singolo)
Xenia Rubinos – Who Shot Ya? (singolo)
Dua Lipa & Angèle – Fever (singolo)
Emeli Sandé – Breathe (singolo)
Empress Of, Amber Mark – You’ve Got to Feel (singolo)
Kruder & Dorfmeister – Swallowed the Moon (singolo)
Balthazar – Losers (singolo)
De La Soul, Styles P, Talib Kweli, Pharoah Monch, Mysonne, Chuck D, Posdnuos – Remove 45 (singolo)
Freddie Gibbs – 4 Thangs (feat. Big Sean & Hit-Boy) (singolo)
Karen O & Willie Nelson – Under Pressure (singolo)
Nathaniel Rateliff with Kevin Morby – There Is a War (singolo)
Dumpstaphunk – Justice 2020 (feat. Chali 2na, Trombone Shorty) (singolo)
Crowded House – Whatever You Want (singolo)
Sophie Ellis-Bextor – True Faith (BBC Session) (singolo)
Cher – Happiness Is Just a Thing Called Joe (singolo)
Kelly Jones – Help Me Make It Through the Night (singolo)
Myd, Mac DeMarco – Moving Men (singolo)
Kelsey Waldon – Mississippi Goddam (feat. Adia Victoria, Kyshona Armstrong) (singolo)
Gillian Welch – Peace in the Valley (singolo)
Chris Thile – Thank You, New York 2020 (feat. Gaby Moreno) (singolo)
Larkin Poe – In the Air Tonight (singolo)
Katie Pruitt – Ohio / After the Gold Rush (singolo)
John Carpenter – Weeping Ghost (singolo)
Superchunk – There’s a Ghost (singolo)
Helado Negro – Lotta Love (feat. Flock of Dimes) (singolo)
Molchat Doma – Ответа Нет / Otveta Net (singolo)
Nahawa Doumbia – Ndiagneko (singolo)
SAINt JHN – Suck to Be You (singolo)
Khruangbin – Summer Madness (singolo)
The Kills – I Put a Spell on You (singolo)
Sophia Kennedy – Orange Tic Tac (singolo)

Italiane

Izi – Riot
Piotta – Suburra (Final Season)
Thelonious B. – THB
Artisti Vari – X Factor Mixtape 2020
Boosta – Facile
Renato Zero – Zerosettanta (Volumedue)
Max Pezzali – Qualcosa di nuovo
Nicola Siciliano – Napoli 51
Lory Muratti – Lettere da altrove
Tatum Rush & Laila Al Habash – Rosé (singolo)
Zen Circus – Catrame (singolo)
Sfera Ebbasta – Bottiglie Privè (singolo)
Måneskin – Vent’anni (singolo)
Gnu Dada – Astrodinamica (singolo)
Edoardo Bennato – Non c’è (singolo)
Tiziano Ferro – E ti vengo a cercare (singolo)
Splendore – There’s Nothing of You Anymore (singolo)
Yendry – El Diablo (singolo)
Kayler, Dod – Caso (singolo)
Hu – Occhi Niagara (singolo)
Jangy Leeon – Black Magic (feat. DJ Lil Cut) (singolo)
Davide Shorty – Regina (singolo)
Charlie Risso – Tornado (singolo)
Dodicianni – Discoteche (singolo)
Max Casacci – Oceanbreath (singolo)
Campos – Sonno (singolo)
Esseho – Bambi (singolo)