Home Musica

New Music Friday, le scelte di Rolling – 25 settembre 2020


Il nuovo album di Sufjan Stevens, il disco politico di Will Butler, i Fleet Foxes, Thurston Moore, la dedica di Andrea Laszlo De Simone ai figli. Le uscite da non perdere secondo la redazione di Rolling Stone

Andrea Laszlo De Simone

Foto: Ivana Noto

Sufjan Stevens torna ai sintetizzatori in The Ascension, Will Butler si domanda qual è il suo ruolo nella storia americana in Generations e Thurston Moore dedica un disco, By the Fire, al nostro bisogno di comunicare. Tra le uscite più interessanti della settimana non possiamo dimenticare neanche i Fleet Foxes, con il loro album uscito giusto in tempo per dire addio all’estate, e quello che potrebbe essere il disco della consacrazione degli Idles. In più, c’è il ritorno classico sound dei Public Enemy, le sperimentazioni di Oneohtrix Point Never, il pop lo-fi di Yves Jarvis, e i nuovi singoli di Bruce Springsteen, Smashing Pumpkins, Corey Taylor, Pixies e Travis Scott. Per la musica italiana, invece, ecco Rarities, il cofanetto dedicato alle canzoni che Lucio Battisti ha scritto per altri artisti, la “versione aggiornata” di 1969 di Achille Lauro, i singoli di Gazzelle e Andrea Laszlo De Simone.

Sufjan Stevens – The Ascension

A cinque anni dallo splendido Carrie & Lowell, Sufjan Stevens torna con un disco diverso, non acustico, ma elettronico come The Age of Adz, privo di «storie e personaggi, non ha nulla di figurativo, non ci sono metafore né dell’auto-mitologia». Il risultato è un album maestoso, che alle chitarre preferisce i sintetizzatori, che guarda al divino e dentro le profondità dell’America di Trump. Ne abbiamo parlato qui.

Will Butler – Generations

Nei cinque anni che separano Policy da Generations, Will Butler ha suonato in tour, scritto un altro disco con gli Arcade Fire, preso una laurea in politiche pubbliche ad Harvard e cresciuto tre figli. In qualche modo, il suo nuovo album solista è influenzato da tutte queste cose insieme: «Policy era una raccolta di racconti, questo invece è come un romanzo: disperato, divertente, un po’ epico», ha detto. «Gran parte del disco risponde a una domanda: qual è il mio posto nella storia americana? E nel presente di questo paese? Io, Will Butler, bianco ricco, mormone, yankee, musicista, che cosa posso fare?».

Thurston Moore – By the Fire

Con By the Fire Thurston Moore torna al microfono e alla «gloria delle canzoni». Il nuovo disco solista dell’ex Sonic Youth è un trionfo di distorsioni, trame ipnotiche e svolte noise. «Ho scelto quel titolo per sottolineare come le persone hanno sempre e comunque bisogno di comunicare», ci ha raccontato in un’intervista. «Basti pensare a quanto accaduto durante il lockdown, quando la gente si è attaccata a Internet, perché la cosa essenziale era avere rapporti con gli altri, interagire».

Fleet Foxes – Shore

Il nuovo disco dei Fleet Foxes è uscito in streaming in corrispondenza dell’equinozio di settembre, nel minuto esatto in cui s’è passati dall’estate all’autunno. Doveva essere un’uscita a sorpresa, ma alla fine il piano è saltato. Non importa: Shore è un disco evocativo, onirico, che suscita meraviglia e accompagna alla perfezione chi non riesce a separare sogni e realtà. Ne abbiamo parlato qui.

Idles – Ultra Mono

Ultra Mono è un disco rock «costruito per dare le sensazioni di un disco hip hop». È anche la consacrazione degli Idles, che tornano con canzoni politiche, selvagge, rabbiose, che parlano di una società disgregata e alienante. «Vogliamo che la nostra musica sia uno specchio che rifletta voi e noi, una forma di verità e trasparenza. La gioia è ancora un atto di resistenza, Ultra Mono è il motore della gioia».

Andrea Laszlo De Simone – Dal giorno in cui sei nato tu

La nuova canzone di Andrea Laszlo De Simone, uno degli artisti più interessanti della nuova generazione di cantautori italiani, è una dedica di un padre ai figli e, allo stesso tempo, un inno alla leggerezza. Non è un vero e proprio singolo, non anticipa nessun album, è un brano semplice che «suggerisce una visione positiva della realtà», ha detto il cantautore. «In questo piccolo “discorso” cerco di fornire loro tre chiavi fondamentali per approcciarsi alla vita: la fantasia, la musica e l’ironia».

Le altre uscite

Internazionali

Deftones – Ohms
Public Enemy – What You Gonna Do When The Grid Goes Down?
Arrested Development – Don’t Fight Your Demons
Bob Mould – Blue Hearts
Oneohtrix Point Never – Drive Time Suite
Anna von Hausswolff – All Thoughts Fly
Beverly Glenn-Copeland – Transmissions
Sad13 – Haunted Painting
SuperM – Super One – The 1st Album
Melanie Martinez – After School EP
Sylvan Esso – Free Love
Lydia Loveless – Daughter
Diana Krall – This Dream of You
Lil Peep – Hellboy
Joji – Nectar
Action Bronson – Only For Dolphins
Machine Gun Kelly – Tickets To My Downfall
Yves Jarvis – Sundry Rock Song Stock
Tim Heidecker – Fear of Death
Marie Davidson – Renegade Breakdown
Tony Lanez – Daystar
Prince – Sign O’ The Times (Super Deluxe)
Lou Reed – New York (Deluxe Edition)
Royal Blood – Trouble’s Coming (singolo)
Bruce Springsteen – Ghosts (singolo)
Kurt Vile – How Lucky (feat. John Prince) (singolo)
Tune-Yards – nowhere, man (singolo)
Smashing Pumpkins – Confessions Of a Dopamine Addict / Warth (singolo)
Corey Taylor – Culture Head (singolo)
Pixies – Hear Me Out (singolo)
Billie Joe Armstrong – You Can’t Put Your Arms Round a Memory (singolo)
Mr. Bungle – Eracist (singolo)
Steven Wilson – Eminent Sleaze (singolo)
Travis Scott – Franchise (singolo)
The Weeknd – King of the Fall (singolo)
YG – Out on Bail (singolo)
Sia – Courage to Change (singolo)
Zayn – Better (singolo)
Tim Minchin – Airport Piano (singolo)
OneRepublic – Wild Life (singolo)
Bastille – Survivin’ (singolo)
Sløtface – Doctor (singolo)
The Shins – The Great Divide (singolo)
Carla Bruni – Le petit guépard (singolo)
Lera Lynn – Let Me Tell You Something (singolo)
Kylie Minogue – Magic (singolo)
Katie Pruitt – Look The Other Way (singolo)
Brandy Clark – Same Devil (feat. Brandi Carlile) (singolo)
Chris Stapleton – Cold (singolo)
Paul Cauthen – Unchained Melody (singolo)
Dave Hause – Long Ride Home (singolo)
Joni Mitchell – Urge For Going (singolo)
Wilco – Every Little Thing (Alternate) (singolo)

Italiane

Lucio Battisti – Rarities
Achille Lauro – 1969 Achille Lauro Rebirth
Jamil – Rap Is Back
Vale Lambo – Come Il Mare
Cecilia – ?
Guesan – Nuwanda
K beezy 28 – PDR2: Vol. 1
Gogaia – Gogaia
Nicol – Ritornerai (singolo)
Lil Jolie – Panico (feat. Ketama126) (singolo)
Nuove strade – Nuove Strade (singolo)
Slings, Villabanks – Beauty (singolo)
Il Profeta, Marracash, Luchè – Maserati – Reloaded (singolo)
Rose Villain – Goodbye (singolo)
Gazzelle – Destri (singolo)
Highsnob, Samuel Heron – Per odiarti non ho tempo (singolo)
Fedez – Bella storia (singolo)
España Circo Este – Dormo poco e sogno molto (singolo)