Home Musica

New Music Friday, le scelte di Rolling – 14 febbraio 2020

Il ritorno dei Tame Impala, la canzone di Billie Eilish per James Bond, il ‘Bestiario d’amore’ di Capossela e l’album di Diodato: le uscite da non perdere secondo la redazione di Rolling Stone

Kevin Parker

Foto: Neil Krug

Quest’anno San Valentino arriva il venerdì, un’occasione perfetta per pubblicare gli album sanremesi – tra cui Che vita meravigliosa del vincitore Diodato – e le nuove uscite di popstar più o meno romantiche. Innanzitutto il ritorno dei Tame Impala con The Slow Rush, un album psichedelico e lisergico pieno di arrangiamenti chic; Justin Bieber, dopo la figuraccia dello streaming, con Changes; la canzone di Billie Eilish per il nuovo film di James Bond; il nuovo album di Huey Lewis & the News, scritto nonostante i gravi problemi di udito del cantante. Poi il Bestiario d’amore di Vinicio Capossela e il nuovo album di Moses Boyd, batterista e producer della scena jazz londinese. Qui sotto le scelte della redazione di Rolling Stone.

Tame Impala – The Slow Rush

A quasi cinque anni di distanza dal premiatissimo Currents, Kevin Parker torna con The Slow Rush. Il nuovo album dei Tame Impala ha tutti gli elementi tipici del sound di Parker: atmosfere curate nei minimi dettagli, voce riverberata e passaggi psichedelici. «L’album parla di come il tempo ci influenza e di come reagiamo», ci ha raccontato il musicista. Potete leggere l’intervista qui.

Billie Eilish – No Time to Die

Dopo aver cantato Yesterday all’ultima cerimonia degli Oscar, Billie Eilish è tornata con la canzone scritta per No Time to Die, il nuovo film con protagonista James Bond. Come ogni “bond song” che si rispetti, No Time to Die è una ballata soffusa e sussurrata con una grande apertura melodica a base d’archi.

Diodato – Che vita meravigliosa

Il vincitore di Sanremo festeggia San Valentino pubblicando il suo nuovo album Che vita meravigliosa, una collezione di racconti sospesi tra l’autobiografia e il commento sociale. «Volevo condividere e raccontare questa condizione di perenne viaggiatore, navigatore felicemente disperso, osservatore malinconico e disincantato», ci ha raccontato nell’ultima intervista rilasciata prima di Sanremo. All’interno dell’album c’è ovviamente anche Fai rumore, la canzone che ha vinto il festival.

Vinicio Capossela – Bestiario d’amore

Archiviata la collaborazione con Young Signorino, Capossela pubblica Bestiario d’amore, versione musicata di un’opera di Richard de Fournival, erudito del 1200 che ha messo insieme le descrizioni dei bestiari medievali con una sorta di fenomenologia dei comportamenti amorosi. La versione di Capossela non è un album, ma una piccola opera in 4 brani, tra cui due canzoni ispirate alla poesia trobadorica.

Le altre uscite

Internazionali

Moses Boyd – Dark Matter
Huey Lewis & The News – Weather
Post Animal – Forward Motion Godyssey
Nathaniel Rateliff – And It’s Still Alright
Jack River – Stranger Heart
Tennis – Swimmer
Beach Bunny – Honeymoon
Katie Gately – Loom
Ryuichi Sakamoto – The Staggering Girl
The Heliocentrics – Infinity of Now
Sam Smith – To Die For (singolo)

Italiane

Elettra Lamborghini – Twerking Queen (el resto es nada)
Francesco Gabbani – Viceversa
Irene Grandi – Grandissimo (New Edition)
Bruno Belissimo – Orfeo

Leggi anche