Home Musica Live

Nastro Azzurro Live & Rolling Stone Brunch Session: Motta

C'è solo un modo per rendere perfetta una domenica d'estate in città: birra ghiacciata, un locale suggestivo e un concerto esclusivo. Per questo, ecco il primo appuntamento musicale di Nastro Azzurro Live

Motta Rolling Stone Brunch Session Nastro Azzurro
Sfoglia la gallery 13 Foto

Chiudete gli occhi e provate a pensare a cosa renderebbe le vostre domeniche d’estate perfette. Birra ghiacciata? Ce l’abbiamo. Un brunch sfizioso? Pure. Ottima musica dal vivo? È il nostro forte.

Per questo, insieme a Nastro Azzurro Live, ci siamo inventati Brunch Sessions, un format nuovissimo e cool all’interno di uno spazio polifunzionale come l’Apollo Club di Milano.

Il risultato? Una serie di eventi esclusivi e imperdibili, che ha debuttato con Motta, il cantautore toscano simbolo di una generazione che di cose ne ha da dire, e pure parecchie.

Quanto alla scaletta dei brani, intervallati dallo storytelling di un Motta divertente e divertito, non potevamo di certo escludere dall’esibizione i suoi due pezzi più celebri e amati. Per l’occasione La fine dei vent’anni e La nostra ultima canzone hanno subito un restyling acustico, una versione unplugged che nel clima conviviale di Nastro Azzurro ci stava a pennello. Ovviamente c’è stato spazio anche per il successo sanremese, Dov’è l’Italia, e per una versione d’autore della mitica Non è Nottingham, per cui Motta si è calato nei panni del Cantagallo uscito direttamente dal cartoon di Robin Hood.

Chi l’ha detto che domenica d’estate fa rima solo con mare? Va da sé che l’esibizione intima ma in grande stile di Motta è solo la prima delle Brunch Sessions, e nelle prossime settimane ne avrete prova. D’altronde, la stagione più calda dell’anno sta entrando nel vivo. Servono birra e buona musica. Possibilmente, racchiusi in un brunch.

Rivivete il primo appuntamento delle Brunch Sessions con il nostro video reportage:

Leggi anche