È nata HivesMash, una nuova esperienza ibrida di intrattenimento musicale | Rolling Stone Italia
Home Musica Live

È nata HivesMash, una nuova esperienza ibrida di intrattenimento musicale

Siamo andati ad assistere alla data zero di HivesMash, il nuovo format di LiveAll, che ha portato a Milano degli show esclusivi di Chadia Rodriguez, CARA e cmqmartina per una nuova idea di live ibrido.

Qualche giorno fa siamo andati al Gate Milano incuriositi dalla data zero di HivesMash, il nuovo format musicale di LiveAll, società di produzione con una forte vocazione al digital e ai nuovi media avendo, sin dalla sua nascita, puntato su nuove modalità di intrattenimento in presenza e in streaming. HivesMash, la nuova creatura di LiveAll, è un format musical dal vivo – a metà tra un’esibizione live e uno show televisivo – pensato artisticamente per creare una nuova esperienza di intrattenimento con forme di linguaggio idonee alla fruizione sui nuovi canali social, streaming e broadcasting che ha l’ambizione di offrire agli artisti la possibilità di arricchire le forme di espressione e comunicazione della propria arte.

Per la sua prima puntata, HivesMash ha optato per una scelta musicale decisa e dal gusto pop ricercato e contemporaneo, puntando su una line up tutta al femminile, facendo alternare sul palco tre differenti giovani artiste come Chadia Rodriguez, CARA, cmqmartina. “Abbiamo progettato questo show mettendo insieme tre artiste molto giovani e un team di professionisti che lavora nelle tournée e nelle grandi produzioni televisive. Abbiamo curato le esibizioni a 360°, dallo studio dei movimenti coreografici al fitting delle artiste e del corpo di ballo curandone la fotografia e la regia”, ci ha raccontato Carolina Stamerra Grassi, direttrice artistica di HivesMash già al lavoro con nomi come Mahmood, Blanco, Elodie, Mika. Ed è proprio questo il punto focale di HivesMash. Le artiste, nelle settimane precedenti all’evento, per la costruzione di queste esibizioni uniche e personalizzate sono state seguite da un team di professionisti della musica come il coreografo Thomas Signorelli, lo stylist Marco de Lucia e la stessa Carolina Stamerra Grassi, nomi che non sono riconosciuti dal grande pubblico ma che rendono possibili quelle performance memorabili che il grande pubblico ama vedere e vivere. Sul palco infatti non abbiamo assistito ai soliti live minimali, ma a performance ambiziose con l’obiettivo di valorizzare le artiste grazie al lavoro fatto spalla a spalla con questo team di professionisti a supporto, dallo styling ai ballerini professionisti, dalla direzione creativa alle registrazioni degli show con camere cinematografiche. È stata inoltre l’occasione per ascoltare dal vivo un inedito di cmqmartina contenuto nel suo nuovo album in uscita e per vedere – per la prima volta live – ‘Preferisco te’, la collaborazione tra Chadia Rodriguez e Cara. Davvero niente male come data zero.

Cara

“Collaborare con HivesMash”, ci ha raccontato CARA a lato dello show, ‘è stata un’esperienza stimolante e mi ha permesso di mettermi in gioco all’interno di uno show dinamico. Ho lavorato a fianco di ballerini professionisti che hanno dato vita a una coreografia bellissima su un mio brano e interagire con loro mi ha aperto a nuovi linguaggi che poi si sono espressi in modo coeso sul palco. Ringrazio davvero tutte le persone che hanno lavorato a questo progetto che penso si siano per prime messe in gioco ascoltandoci e costruendo uno spettacolo che mettesse in luce quelle che sono le nostre singole espressioni artistiche, la mia e delle altre due artiste con cui sono stata felice di condividere il palco. Penso che all’interno dello spettacolo non ci siano state sovrastrutture, solo accenti laddove potessero essere aggiunti al fine di un potenziamento”. Sulla stessa linea anche le impressioni di cmqmartina su questa particolare esperienza, “durante la mia performance con i ballerini su “Matta Vera” mi sono sentita parte di una vera festa che celebrava la musica, la danza e la voglia di non pensare a niente, che a volte è quello che ci salva davvero! Ho provato a ballare, l’ho fatto male ma mi sono divertita tanto da voler imparare a ballare sul serio e creare qualcosa di speciale sul palco.”

Cmqmartina

Inutile dire che vedere dal vivo le proprie artiste preferite potersi esibire in contesti personalizzati e ‘potenziati’ ha generato un entusiasmo particolare nel pubblico del Gate Milano. Ma l’obiettivo di HivesMash non è solamente quello di intrattenere un pubblico in presenza, ma anche di trovare nuove modalità di coinvolgimento online. “In un particolare momento dove piattaforme social e streaming hanno oramai affiancato il broadcasting, l’offerta di prodotti video si arricchisce giorno dopo giorno di nuovi contenuti e per molti rimane ancora lo scetticismo di assistere a spettacoli dal vivo, noi di LiveAll abbiamo voluto concentrarci sulla sperimentazione di nuove produzioni “ibride” che possano essere vissute in maniera coinvolgente sia in presenza che comodamente da casa’, ci spiega Luigi Oriolo, CEO di LiveAll, società di produzione dell’evento, “riteniamo che, grazie ad un’attenta direzione artistica, coreografica e di styling e la scelta di girare con attrezzatura cinematografica, si possono esplorare nuovi linguaggi di intrattenimento ed offrire prodotti nuovi per un pubblico sempre più esigente. HivesMash ambisce a diventare un vero e proprio hub creativo dove musica, danza, moda e arti visive possano fondersi insieme ed offrire a giovani talenti la possibilità di poter ampliare esperienza e competenze valorizzandosi a vicenda.”

Chadia Rodriguez

HivesMash si pone quindi come possibilità per gli artisti coinvolti di poter essere parte di un progetto collettivo di creatività condivisa con professionisti del settore che, in condizioni normali, non potrebbero permettersi (e potrebbe stimolare – nel futuro – l’ambiente pop ad una maggiore attenzione alla performance sin dai primi livelli della carriera), nonché come un’apertura verso forme di intrattenimento ibrido tra live e streaming da esplorare e indagare. In un momento in cui la musica live ha bisogno di trovare nuove possibilità, nuovi futuri, nuovi luoghi, un format fresco come HivesMash può diventare un territorio di nuove ed entusiasmanti scoperte e conquiste per l’industria dell’intrattenimento musicale.