Home Musica Interviste Musica

Tre parole con: Gianna Nannini

Tramite un software abbiamo analizzato tutta la discografia della cantante, tra cui il nuovo album ‘La Differenza’, per farci raccontare le tre parole che più ha utilizzato durante la sua carriera

Dopo la vittoria al Premio Tenco 2019, Gianna Nannini è tornata con il nuovo album di inediti La Differenza, uscito venerdì 15 novembre per Charing Cross Records Limited / Sony Music.

Un viaggio a ritroso per la musicista senese, che per questo nuovo lavoro in studio è ripartita dalle sue origini sonore, tra folk, blues e, ovviamente, rock. Un viaggio in direzione ostinata e contraria a qualsiasi tendenza – per fare la differenza, appunto – riprendendo il capitolo lasciato in sospeso con l’ultimo disco California.

In attesa del tour, in partenza dallo stadio Artemio Franchi di Firenze il 30 maggio 2020, abbiamo preso tutti i testi della discografia di Gianna Nannini, dal primo album omonimo del 1976 fino all’ultimo disco, per darli in pasto a un software grazie cui abbiamo scoperto le tre parole che hanno guidato la sua carriera. Il risultato? Lo potete vedere qui sopra.

Leggi anche