Home Musica Interviste Musica

Mick Jagger dopo l’operazione: «Sono felice di suonare in tour, ma non come in passato»

Nella prima intervista rilasciata dopo l’intervento al cuore, il frontman degli Stones ha parlato delle sue condizioni di salute e delle sorprese che ha in serbo per i prossimi concerti del gruppo

Foto: Hayoung Jeon/EPA-EFE/Shutterstock

«Mi sento molto bene», ha detto Mick Jagger nella sua prima intervista dopo l’operazione al cuore che l’ha costretto a rimandare il tour nordamericano dei Rolling Stones. Ospite della stazione radio Q107, di base a Toronto, Jagger ha spiegato che adesso tutto è tornato alla normalità. «Sto provando molto nelle ultime settimane… questa mattina ho fatto un po’ di palestra. Niente di assurdo. Poi tornerò a suonare con il resto della band». Le prove sono l’occasione per la band di mettere a punto alcune sorprese per i prossimi concerti. «Stiamo recuperando dei brani che non suonavamo da un po’», ha detto. «Ma il pubblico non vuole troppe canzoni insolite. Non il 100%». Jagger ha aggiunto che Memory Hotel fa parte della lista di brani provati negli ultimi giorni.

La voce degli Stones è perfettamente consapevole di quello che il pubblico vuole sentire. «Le preferite sono Paint it Black, Honky Tonk Women e Satisfaction, canzoni come queste. Non le suoniamo sempre tutte, diciamo che in ogni concerto ce ne saranno una decina. Non so come reagirebbe il pubblico se non ne suonassimo nessuna. Credo che direbbero: “Che sfortuna, ero venuto per ascoltare altro”». Inoltre, gli Stones si assicurano che ogni sera «ci sia un brano scelto dai fan. Anche in questo tour ci sarà qualcosa del genere».

Jagger ha aggiunto che è ancora felice di viaggiare in tour – ma non così tanto come un tempo. «Non lo facciamo con la stessa frequenza di un tempo. 12 mesi all’anno, quando sei giovane fai così. Oggi passo tre o quattro mesi all’anno on the road, mi sembra un buon equilibrio».

La notizia dell’operazione di Jagger risale allo scorso aprile, ma il frontman aveva fugato tutti i dubbi sulle sue condizioni fisiche con un video pubblicato su Instagram e diventato virale. Keith Richards ne ha parlato in un’intervista con il Toronto Sun. «L’ha superata con facilità. È in gran forma. Come ho detto, non è sembrato affatto un problema». Richards ha aggiunto che non ha mai pensato alla mortalità del suo frontman. «Tutti ci dicevamo: “Oh, Mick migliorerà presto”. Non avevamo dubbi che sarebbe tornato in forma, e abbiamo aspettato». Gli Stones torneranno in tour il 21 giugno a Chicago.

Leggi anche