Home Musica Interviste Musica

La prima volta di Fred De Palma

Il peso massimo dei tormentoni estivi racconta tutte le prime volte della sua vita: dalle rime in cassa dritta sulla techno, passando dal primo triangolo amoroso o da quella volta che Guè Pequeno gli fece ascoltare il reggaeton

Se non vivete su Marte, nelle ultime estati vi sarà capitato di ascoltare uno dei suoi tormentoni almeno un centinaio di volte. D’estate non vale lo scorso anno, seguito da Una volta ancora, il singolo con cui Fred De Palma ha replicato il successo, sempre accompagnato dalla star latina Ana Mena.

Numeri alla mano, il singolo è da sei settimane consecutive alla prima posizione della classifica FIMI, certificato triplo platino e apripista per Uebe, il suo ultimo lavoro in studio uscito il 25 settembre. Insomma, tra i featuring con Baby K o Shade, passando per Emis Killa, Fred De Palma ha conquistato la scena a suon di hit, piazzando il suo nome dritto fra gli artisti più cliccati.

Tuttavia, se ormai tutti conoscono i suoi tormentoni, in pochi sanno dei suoi esordi, quando cantava le prime rime a 130 bpm, in macchina con gli amici mentre ascoltava la techno. E ancora, il Tecniche Perfette e tutte le prime volte della sua vita, dal primo triangolo amoroso alla prima sbronza, raccontate da Fred nella sua Prima Volta qui sopra.