Che avete fatto nel 2020, Haim? | Rolling Stone Italia
Home Musica Interviste Musica

Che avete fatto nel 2020, Haim?

Hanno riascoltato Joni Mitchell e PJ Harvey, adorato Megan Thee Stallion, rivisto 'Giovani, carini e disoccupati', imparato a ricamare e finalmente disfatto le valigie. E ora non vedono l'ora di rifarle

Haim

Foto: Reto Schmid

Sei mesi fa le Haim hanno pubblicato il loro disco più coraggioso, Women in Music Pt. III. A parte qualche concertino nelle gastronomie, le sorelle non sono riuscite a portarlo in giro, ma non per questo sono rimaste con le mani in mano. Per non farci ammattire chiusi in casa, ci hanno dato lezioni di ballo su Zoom sulle coreografie dei loro video. E giusto pochi giorni fa Este e Danielle Haim sono comparse come ospiti in No Body, No Crime, la murder ballad di Taylor Swift contenuta in Evermore.

Alla fine di questo lungo e strano anno le Haim hanno spiegato a Rolling Stone quale musica hanno ascoltato, il nome della celebrità con cui passerebbero la quarantena, che cosa si aspettano dal 2021. Attenzione, spoiler: anche a loro, come a tutti noi, mancano i concerti.

L’album che abbiamo ascoltato di più:
Saint Cloud di Waxahatchee; It Is What It Is di Thundercat; Kick I di Arca.

La serie tv preferita:
PEN15.

La canzone che definirà il 2020:
WAP.

Come ci sentiamo al momento:
Come Diane Keaton che ride/piange in Tutto può succedere.

Il video virale che abbiamo visto più volte in quarantena:
L’account TikTok di Jack Black.

Il vecchio album che abbiamo riascoltato per sentirci meglio:
Hejira di Joni Mitchell; Stories From the city, Stories From the Sea di PJ Harvey; I Feel For You di Chaka Khan.

Il vecchio film che abbiamo rivisto per sentirci meglio:
Giovani, carini e disoccupati.

L’hobby che abbiamo scoperto in quarantena:
Il ricamo.

La celebrità con cui vorremmo passare la quarantena:
Adam Sandler.

La cosa più buona che abbiamo imparato a cucinare:
Le lasagne.

Il miglior libro letto in quarantena:
Me parlare bello un giorno di David Sedaris.

Una cosa positiva che ci è successa e che nessuno ha notato:
Abbiamo finalmente disfatto le valige dopo il tour.

L’errore da cui abbiamo imparato qualcosa:
Il sale somiglia allo zucchero.

Il nostro eroe del 2020:
Megan Thee Stallion.

Una parola o frase che non vogliamo sentire mai più:

Quar.

La cosa che temiamo di più del 2021:
Niente.


La cosa che sogniamo di fare quando la pandemia sarà finita:

Andare in tour.

La nostra speranza per il 2021:
Andare in tour.

Questo articolo è stato tradotto da Rolling Stone US.

Altre notizie su:  Haim