Home Musica

Il figlio di Jude Law e il nipote di Damon Albarn hanno messo in piedi una band

Si chiamano Raff Law e Rudy Albarn e suonano negli Outer Stella Overdrive. Hanno una gran voglia di farcela con le loro forze e sognano Glastonbury

Outer Stella Overdrive. In primo piano, a sinistra, Raff Law. Dietro, Rudy Albarn

Foto: Phil Poole

Sono andata all’Amersham Arms, un pub a New Cross, Londra, credendo di trovarmi di fronte una delle tante band emergenti che usano il palcoscenico come una sala prove. E invece ho scoperto gli Outer Stella Overdrive, il gruppo di Rafferty Law, figlio dell’attore Jude Law. Alla batteria c’è Rudy Albarn, figlio della sorella del cantante di Blur e Gorillaz, Damon Albarn. Kelvin Bueno, modello che ha sfilato per Dolce & Gabbana, completa la sezione ritmica, mentre Amin El Makkawi arricchisce suono e composizione con le tastiere. In soli 30 minuti hanno dimostrato di avere le carte in regola per emergere.

A quanto pare, sono ambiziosi, ma non hanno intenzione di sfruttare i loro cognomi. «Vogliamo fare un po’ di gavetta per dare alla musica il tempo di crescere», dicono. «Non vogliamo essere considerati ‘i figli di’, vogliamo proporre un progetto di qualità che ambisca a diventare la next big thing della musica inglese. È dagli Arctic Monkeys che non nascono gruppi destinati a fare da headliner nei festival estivi. Vogliamo arrivare a Glastonbury».

Un anno fa, gli Outer Stella Overdrive hanno pubblicato il primo singolo State Your Name, di cui si trova su YouTube un video lo-fi diretto dal fotografo Finn Constantine. La canzone rimanda al brit pop anni ’90, il suono delle chitarre è un miscuglio di rock e punk. Il primo anno di vita del quartetto è passato senza troppi clamori, forse perché i componenti sono stati impegnati in altri progetti. In questo momento, ad esempio, Raff Law sta girando Twist, un film Sky tratto dal classico di Charles Dickens con il premio Oscar Michael Caine, Rita Ora e Lena Headey, dove il figlio di Jude Law interpreta Oliver Twist. Kelvin è invece a New York per seguire la carriera da modello. Hanno però deciso di dedicarsi con più costanza alla musica e hanno appena pubblicato il nuovo singolo Know Your Enemy.

«La musica è la nostra priorità. È fondamentale ottenere la libertà economica necessaria per dedicarsi sulla band senza fretta. Per questo motivo abbiamo lasciato passare un anno tra il primo e il secondo singolo. Nel frattempo, dalle jam session sono nati altri brani, siamo davvero cresciuti musicalmente. E sì, chiediamo consiglio su ciò che facciamo. Damon Albarn ha ascoltato una canzone che pubblicheremo più in là e per Know Your Enemy abbiamo potuto contare sulla produzione degli amici Carl Barat dei Libertines e Olly Burden. Vogliamo essere come i Rolling Stones: esplosivi e duraturi».

Leggi anche