Guida all’ascolto dei tormentoni 2022 | Rolling Stone Italia
Home Musica

Guida all’ascolto dei tormentoni 2022

Ritmi tribali, tropicane, caramello che non è cioccolata: visto che fa caldo, troppo, ecco un'utile guida che vi farà orientare nel grande mare delle canzoni estive. Con un solo grido: «Lo sai sai perché mi batte il corazón? Ho visto la mia tipa fare raggae-raggaeton»

Artwork: Stefania Magli

Ana Mena – “Mezzanotte” 

Le giostre, gli autoscontri: perfetta. E per chi non si accontenta (Rowenta®), c’è anche la versione spagnola.

Vi piacerà se: vi piace prendere il codino sul calcinculo.
Verso migliore: Scende piano dientro di me, come un sorso di vino che è più rosso del mio vestito

Fedez, Tananai, Mara Sattei – “La dolce vita” 

Anno nuovo, compagni nuovi: dopo Orietta e Lauro, quest’anno Fedez punta su Tananai e Mara Sattei. Il pezzo è piacione che di più non si può, lo conferma Sara S, utente YouTube: «Il ritmo e i movimenti del ballo mi fanno tornare agli anni ’60 e al mitico twist (emoji pollice in su, emoji applauso)». Mara Sattei con tailleur in spiaggia nuova icona di stile per tutti i carenti di vitamina D.

Vi piacerà se: vi piace fingere di vivere in un’epoca con un PIL dignitoso.
Verso migliore: Ah, Oktoberfest, mi piace fare la fest

Elodie – “Tribale” 

Tutti dicono che somigli a Festival di Paola e Chiara. È vero, e c’è chi ha già fatto dei mash-up incredibili. Il paragone dev’essere preso come complimento, e già che ci siamo chiediamo alle sorelle Iezzi di tornare e far vedere a tutti come si fa. Grazie.

Vi piacerà se: quando fa caldo volete solo andare a bailar (esta vida nueva).
Verso migliore: E non vorrei lasciarti qui di ghiaccio ora che l’asfalto brucia

Boomdabash, Annalisa – “Tropicana” 

Va sicuramente riconosciuta una certa dose di coraggio ai Boomdabash, che chiamano il loro brano Tropicana come la hit del 1983 del Gruppo Italiano. Poi, i due brani in comune hanno solo il titolo. Questa è di un tamarro che ti spezza le gambe, con quella sirena che parte e ti trasporta subito in un festone a base di alcol e falò in spiaggia. O, in alternativa, dritti dritti alla neuro.

Vi piacerà se: abitate sopra alla stazione dei pompieri.
Verso migliore: Tramonto chimico, balliamo in bilico

Alessandra Amoroso, DB Boulevard – “Camera 209” 

Versione rinfrescata (e con nuovo testo) del pezzone di inizio anni 2000 Point of View. È vero, l’originale è un’altra storia, ma nel marasma di reggaeton questa scelta ci ha stupiti positivamente. Ma soprattutto: che fine ha fatto Moony, interprete originale del pezzo? Siamo ancora qui che cantiamo Dove (“colomba” in inglese: no avverbi o marche di sapone).

Vi piacerà se: vi piaceva il Festivalbar.
Verso migliore: Che c’hai quegli occhi criminali, e mi fai in piccoli pezzi

Ludwig, Il Pagante, Piotta – “Super Cafoni” 

La hit del Piotta torna vent’anni dopo in versione aggiornata e decisamente più truzza. Ludwig tira in mezzo il milanesissimo Pagante e il ritornello diventa: «I Super Cafoni eccoli qua / Roma, Milano e in ogni città / Muovi la mano de qua e de là / Dacce da beve, nun ce pensà». Sparito del tutto il dantesco «fammela vede, nun te fermà». È proprio vero che non si può più dire niente!

Vi piacerà se: vi piace la cancel culture.
Verso migliore: Esco, Madonna quanto so’ fresco

Anna – “Gasolina” 
Prendere una canzone del Mondo di Patty e trasformarla in una hit. Quattro sì.

Vi piacerà se: siete raffinati.
Verso migliore: Sto fumando gasolina, gasolina de verdad

Fred De Palma – “Extasi” 
Un cocktail di tamburi e cori da stadio che vi farà dimenticare tutti i problemi (ma pure qualche nozione scolastica, temo). Tutto così giusto.

Vi piacerà se: vi piacciono i Mondiali, la birra e la figa.
Verso migliore: Volevo soltanto strapparti il vestito / Lo facciamo forte, mi dici: “Que rico!”

Rocco Hunt, Elettra Lamborghini, Lola Indigo – “Caramello” 

La canzone del cornetto Algida quest’anno se l’è aggiudicata Sangiovanni. Peccato, anche questa poteva starci benissimo. Canta Elettra: «Quando ci penso poi mi manca l’aria, è caramello, non è cioccolata». Facciamo che la teniamo per il Magnum Mini Intense Dark. Ma, a questo punto, forse meglio il Double Caramel.

Vi piacerà se: vi piacciono i gelati, appunto, ma anche i balli di gruppo.
Verso migliore: Mando mille messaggi, se ti penso troppo cosa posso farci? (Ehi)

Baby K feat. Mika – “Bolero” 

Può esistere un pezzo di Baby K che inizia senza “Yo, Baby K”? A quanto pare sì, ed è uscito quest’anno. Bolero, questo il titolo, sembra che stia per partire ma alla fine non parte mai, che è un po’ quello che succede alla mia vita sentimentale.

Vi piacerà se: quest’estate non avete grandi progetti.
Verso migliore: Cosa ci fai, in quella città? Io sono qui con Afrodite, fari, onde

Tommaso Paradiso – “Piove in discoteca” 

Quota nostalgia di questa lista: se siete giovani, sensibili e innamorati, Piove in discoteca sarà la colonna sonora perfetta della vostra crush estiva, quella del: «Ci vedremo anche quando le vacanze saranno finite!», e invece, ovviamente, chi s’è visto s’è visto. Se siete più anziani, prendetela come opportunità per infilarvi in una conversazione tra ventenni: «Piove in discoteca? E allora non andarci, che poi prendi freddo e ti viene mal di gola», dai retta a nonno.

Vi piacerà se: d’estate avete una sola missione: limonare.
Verso migliore: Non prende il telefono davanti al golfo di Napoli, ma San Gennaro, lo sai, a volte fa miracoli

Margherita Vicario – “Onde” 

Margherita Vicario prova a portarsi a casa la coppa tormentone con un brano che tormentone non è. Un po’ di 80s nel sound e un ritornello che dice: «Ci buttiamo in mezzo alle onde, onde, onde, con la luna che sorge, sorge». No reggaeton, no bachata: la ragazza è coraggiosa (e questo pezzo sembra nato in radio).

Vi piacerà se: non vi piace nessuna di quelle prima.
Verso migliore: L’Idroscalo sono le Maldive, però con più zanzare

Sangiovanni, Aitana – “Mariposas” 

Ok, questa la conosciamo già. È la versione spagnola di Farfalle, già in gara al Festival di quest’anno. Che funzionasse bene in un’altra lingua se n’erano già accorti in Corea. Perché non provare anche in spagnolo? Nos parece bien.

Vi piacerà se: siete globetrotter presso voi stessi.
Verso migliore: Y esta noche na-na-na-nada será igual

Takagi & Ketra, thasup, Salmo – “Bubble” 

Ci mancava un tormentone in corsivo, il nuovo modo di parlare che spopola tra i TikToker e in cui si accorciano le parole fingendo un fortissimo accento milanese. Qui di milanese non c’è nessuno – tranne Takagi, produttore del brano insieme a Ketra – ma non si capisce una mazza comunque. Il risultato, comunque, spacca: ci vediamo al Samsara Beach.

Vi piacerà se: non siete tipi che si fanno troppe domande.
Verso migliore: Ho dentro uno squalo, ma, se lo ignoro, è come non ci fosse

Noemi e Carl Brave – “Hula-Hoop” 

L’anno scorso è andata bene, e quindi quest’anno Noemi e Carl Brave ci riprovano. Non mi sento di giudicarli.

Vi piacerà… un po’ meno del loro brano del 2021.
Vesto migliore: A volte giuro sei un lavoro, a volte sei un capolavoro

Ditonellapiaga – “Disco (I Love It)”  

A metà tra Doja Cat e una compilation 80 Voglia Disco Party. Perfetta per i vostri aperitivi che si trasformano in cene che si trasformano in voglia di sco…

Vi piacerà se: amate le feste con lo stroboscopio.
Verso migliore: Un pezzo del settanta e supero gli ottanta e come nei novanta su una Panda bianca


Aka 7even feat. Guè Pequeno – “Toca”  

Dopo il successo di Loca è il turno di Toca, che sembra la classica canzone che potreste ascoltare su quei canali tv in cui trasmettono solo musica latina. Il pezzo, inoltre, si presta a coreografie un po’ osé. «Si me toca toca toca toca toca toca yeah» (mano sul culo), «Si me toca toca toca yo te toco también» (mano sul culo della persona che avete di fronte). Occhio che sono procedure perseguibili penalmente.

Vi piacerà se: vi piace tocare también.
Verso migliore: E lo sai perché mi batte il corazón? Ho visto la mia tipa fare raggae-raggaeton.

La Rappresentante di Lista – “Diva”  

«Non mi giudicare, non mi stressare, non mi dire niente»: LRDL arriva con un pezzo tutto synth 80s che si può utilizzare come risposta a chi vi manda mail o messaggi di lavoro durante le ferie (l’opzione migliore rimane sempre quella di non rispondere nella maniera più assoluta, ma se proprio non riuscite a resistere…).

Vi piacerà se: vi piacevano Jem e le Hologram.
Verso migliore: Soli la notte, distrutta / Che importa? Ballo, ballo per ore

Dargen D’Amico – “Ubriaco Di Te”  

Funkettino che contiene tutti gli elementi che si possono sfoderare per conquistare la tipa che vi piace, meglio se al mare, meglio ancora se siete teenager. «Basta Jacopo, sei ubriaco. Sì, sono ubriaco di te», canta Dargen. Un po’ sulla scia del ben più classico: «Tuo padre deve essere un ladro perché ha rubato due stelle e te le ha messe al posto degli occhi». Ma pure: «Per caso hai ago e filo?», «E a cosa ti servono?», «Era per attaccare bottone». Per citare un programma a lui caro: «Per noi è sì».

Vi piacerà se: vi piace Hey Baby di DJ Ötzi.
Verso migliore: Yo quiero vivir contigo, sennò che siamo nati a fare

Franco126 e Loredana Bertè – “Mare malinconia”  
Questo pezzo è un po’ come dice il titolo: c’è il mare, e se siete presi bene vi farà prendere bene. Ma c’è pure la malinconia, appunto, quindi occhio se state passando un periodo in cui siete sensibili.

Vi piacerà… perché Loredana che parla canta di acque salate va sempre bene.
Verso migliore: Ma da Lecce c’è della sfortuna sola come un anima perduta nelle strade piene di turisti e di risse nei bar

Irama – “5 gocce” feat. Rkomi  

Uscito prima degli altri, due mesi fa, questo pezzo di Irama se la sta cavando benissimo in classifica, sia ufficiale che Spotify. Ha sicuramente avuto più tempo per ingranare, ma va anche considerato il fatto che parla di una cosa che non piace a tutti: il padel? No, le benzodiazepine.

Vi piacerà se: siete fan delle ricette ripetibili.
Verso migliore: È un po’ di notti che non riesco a (ah, ah) / Chiudere gli occhi dentro al letto da (ah, ah)

Rhove – “Shakerando”  

Il problema vero è che tutte quelle di prima dovranno essere all’altezza della vera hit dell’estate 2022: Shakerando. Il pezzo del rapper di Rho, uscito a dicembre 2021, è diventato virale su TikTok e dopo mesi è ancora stabile alla #2 dei singoli più venduti nel nostro Paese, con il video che ha totalizzato 39 milioni di visualizzazioni su YouTube e con vagonate di streaming sulle piattaforme digital. Il tutto senza neanche una parola in spagnolo. Fine di un’epoca? ¡Esperemos que no!

BONUS TRACK: Valeria Marini – “Besame (Baci Stellari)”  

Dopo il successo (?) di Boom, brano col testo più geniale della storia – «C’è una luna rossa, senti la scossa, insieme c’è love, energy hot» – la Valeriona nazionale torna con un brano nato da una delle sue espressioni più celebri, «baci stellari». È esattamente come pensate che sia, e va benissimo così (e dopo tutto quel cerchio aereo, è un miracolo se riesce a camminare dritta).