Home Musica

Gli 80 anni di Lennon in un grande concerto in streaming con Morgan, Ketama126, Arisa e molti altri

Occasione per ascoltare tanta buona musica e fare qualcosa di concreto: il ricavato dei biglietti andrà infatti al fondo Covid-19 ’Sosteniamo la musica’. Ecco il ’Manifesto’ degli organizzatori

Former Beatle John Lennon (1940 - 1980) at his home, Tittenhurst Park, near Ascot, Berkshire, July 1971. (Photo by Michael Putland/Getty Images)

Era il 9 ottobre del 1940 quando a Liverpool nasceva John Lennon. Per questo, per quelli che sarebbero stati gli 80 anni di uno degli artisti più grandi del secolo scorso, bisogna festeggiare in maniera speciale.

Il 16 novembre infatti sarà possibile tornare a vivere la musica live con LENNON80, un concerto interamente in streaming organizzato e prodotto da LIVE ALL per celebrare gli 80 anni dalla nascita di John Lennon ma anche i 40 dalla sua prematura scomparsa. Un evento che aprirà i concerti della Milano Music Week e darà la possibilità di vivere uno spettacolo trasmesso dal Fabrique di Milano e condotto da Lodovica Comello.

I capolavori di John Lennon saranno interpretati da una resident band composta da: Lino Gitto (The Winstons), Enrico Gabrielli, Gianluca de Rubertis, (Il Genio), Roberto Dell’Era (Afterhours, The Winstons), Danysol, Marco Carusino, Sebastiano Forte, Walzer, (Calibro 35, PJ Harvey) e Andrea Pesce (Tiromancino).
In aggiunta troviamo un cast di grandi ospiti, che hanno abbracciato questo prezioso evento per rimettere al centro, oggi più che mai, la musica e tutto il settore, duetterà con la resident band sui brani da loro prescelti secondo un format tipicamente anglosassone; ad oggi l’evento vede confermati artisti quali Morgan, Arisa, Selton, Noemi, Federico Poggipollini, Cristiano Godano, Dente, Omar Pedrini, Ketama126, Galeffi, Leo Pari, Filippo Graziani.

I biglietti sono in vendita in esclusiva su Ticketmaster, qui. Tutto il ricavato, coperti i costi di produzione, di IVA e di Siae, sarà interamente devoluto al Fondo Covid-19 Sosteniamo la Musica.

Per raccontare al meglio l’evento, quali parole migliori se non quelle degli organizzatori, che hanno scritto per noi un vero e proprio manifesto:

«È un momento prezioso per fare qualcosa con il suono.
Celebrare una figura come quella di John Lennon ci mette davanti ad una richiesta di V E R I T À.
La musica è un fatto aggregante e disgregante, un gioco dei sensi, l’incipit della storia popolare
e delle rivoluzioni culturali.
Noi vogliamo raccontare di una storia rock’n’roll.
Quella di John Lennon.
Oggi avrebbe avuto 80 anni, ma il suo pensiero è così contemporaneo che
il tempo non è un ostacolo.
John Lennon è stato il cuore di una generazione, capace di influenzare la musica, il costume, la
politica e ancora oggi è una solida ispirazione.
Spontaneo, avanguardista, fuori dal coro, costantemente presente,
John è l’uomo che ha trasformato il significato della parola L O V E.
Questa parola è il motivo per cui stiamo realizzando tutto questo.
Per noi, che facciamo M U S I C A, in un momento forzatamente silenzioso.
Per chi ascolta, in questa stagione di distanza per tutti.
Non si può pensare ad una vita senza musica.
Saliamo su un palco per sostenere, dare voce e luce a tutti coloro che lavorano in questo settore
ora, più che mai, immeritatamente sommerso.
Questo è un progetto coraggioso, nel quale abbiamo messo tutta la nostra passione per
comunicare quanto l’ A R T E e la C U L T U R A siano un dono e una fondamentale fonte
di arricchimento e costante rinascita.

Danysol
Roberto Dellera
Lino Gitto
Andrea Pesce

«Stiamo lavorando per sviluppare un modello di fruizione della cultura che possa oggi consentire di riaccendere le luci e domani di allargare il pubblico secondo una modalità innovativa ed emozionale senza avere la pretesa di volerci sostituire all’esperienza fisica di uno spettacolo dal vivo», ha dichiarato Luigi Oriolo, CEO di LIVE ALL. «LENNON80 è un progetto che nasce da artisti desiderosi di tornare su un palco per suonare e contribuire a supportare concretamente i lavoratori del settore; LIVE ALL si è concentrata nel costruire un’infrastruttura in grado di offrire tecnologia e sicurezza per gli eventi di live streaming in Italia, oltre a essere convinta del valore simbolico oltre che benefico del progetto, affinchè ogni artista o professionista coinvolto possa operare nel contesto dei massimi livelli di sicurezza e confort».

Non resta che seguire lo streaming, l’appuntamento è il 16 novembre alle ore 21.

Altre notizie su:  John Lennon