Home Musica

È di Jovanotti il concerto più visto dell’anno

Il ‘Jova Beach Party’ è l’unico evento che nel 2019 ha fatto il pieno di spettatori anche fuori da Roma e Milano. Gli italiani dominano una classifica senza band e con un solo artista straniero, Ed Sheeran

Jovanotti sul palco del Beach Party a Cerveteri

Foto: Kimberley Ross

La SIAE ha comunicato la lista del dieci concerti più visti del terzo trimestre del 2019, che uniti ai dati relativi al secondo trimestre permettono di indicare il concerto più visto dell’anno in Italia. Si tratta del live di Jovanotti a Linate, per il quale hanno pagato il biglietto oltre 74 mila persone (6 mila meno del più visto del 2018, Eminem, e 4 mila in meno rispetto al secondo più visto, quello di J-Ax & Fedez, sempre a Milano).

Nell’ambito del trimestre Jovanotti è anche all’ottavo posto con gli show di luglio sulle spiagge di Barletta (41 mila spettatori) e Viareggio (40 mila). Al secondo posto c’è invece Ultimo all’Olimpico di Roma, il 4 luglio, con oltre 60 mila spettatori. Seguono i Muse, sia al terzo che al quarto (che al decimo) posto con i concerti tenuti allo stadio Meazza; quello che sale sul podio è quello del 12 luglio, con 51.244 spettatori. Rimangono due posti, che sono il sesto dei Thegiornalisti a Roma (42 mila spettatori) e il settimo di Laura Pausini & Biagio Antonacci a San Siro (41 mila).

Considerazioni: se non fosse per le spiagge di Jovanotti, ci sarebbero solo concerti a Milano e Roma. Poi, i Muse sono gli unici stranieri nella classifica trimestrale. E ancora, Spotify è una cosa e i live un’altra, per cui non ci si poteva aspettare nessun esponente del mondo rap tra i primi dieci. D’altra parte, la dimensione del genere non è mai stata quella delle grandi arene, ma è molto possibile che col 2020 qualcosa cambi, per esempio grazie al concerto di Salmo a San Siro. Infine, volendo, sia Jovanotti che Ultimo che i Thegiornalisti sono romani o cresciuti a Roma.

I concerti di Jovanotti e Ultimo sono comunque gli unici del terzo trimestre a superare i più visti del secondo trimestre. E visto che i sei mesi centrali dell’anno sono (per forza di cose, vista la disponibilità di spazi e il clima) i più affollati, possiamo sbilanciarci e stilare la classifica annuale, che sostanzialmente consta di quattro location e quattro persone (Jovanotti, Ultimo, Ed Sheeran, Vasco Rossi): nessuna band, un solo straniero rispetto ai cinque entrati in top 10 l’anno scorso.

1. Jovanotti (Aeroporto di Linate, Milano) 21 settembre, 74.198 spettatori
2. Ultimo (Stadio Olimpico, Roma) 4 luglio, 63.316 spettatori
3. Ed Sheeran (Arena Visarno, Firenze) 14 giugno, 61.867 spettatori
4. Ed Sheeran (Stadio Olimpico, Roma) 16 giugno, 59.594 spettatori
5. Vasco Rossi (Stadio Meazza, Milano) 12 giugno, 56.760 spettatori
6. Vasco Rossi (Stadio Meazza, Milano) 7 giugno, 56.748 spettatori
7. Vasco Rossi (Stadio Meazza, Milano) 11 giugno, 56.729 spettatori
8. Vasco Rossi (Stadio Meazza, Milano) 6 giugno, 56.702 spettatori
9. Vasco Rossi (Stadio Meazza, Milano) 1 giugno, 56.497 spettatori
10. Vasco Rossi (Stadio Meazza, Milano) 2 giugno, 56.479 spettatori

Nel 2018 i più visti erano stati i già citati Eminem, J-Ax & Fedez, Guns N’ Roses, Foo Fighters, Vasco Rossi, Imagine Dragons e Pearl Jam.