Home Musica

Ascolta la nuova versione di ‘We Are The Champions’ dei Queen + Adam Lambert

'You Are The Champions' parla dei medici e dei lavoratori che rischiano la vita per combattere il coronavirus

I Queen + Adam Lambert hanno dovuto posticipare il loro tour Rhapsody previsto per il 2021 per via della pandemia, ma ciò non gli ha impedito di unirsi virtualmente alla lotta contro il coronavirus. La band ha creato una nuova versione di We Are The Champions intitolata You are The Champions con tanto di video, per contribuire al COVID-19 Solidarity Response Fund dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

“Proprio come quando abbiamo mandato i nostri ragazzi e ragazze a combattere due guerre mondiali, oggi li stiamo mandando a combattere per noi e a rischiare la vita tutti i giorni”, ha detto a Rolling Stone il chitarrista dei Queen Brian May. “Ecco di cosa parla oggi questa canzone. È per tutti coloro che sono là fuori e lavorano e mettono la loro vita a rischio”.

I membri della band sono in quarantena nelle rispettive case dal 29 febbraio, data della fine della tappa australiana del tour. “Non vedo i miei figli e i miei nipoti da tre mesi”, racconta May. “Perdere la libertà e il controllo sulla propria vita è doloroso. A volte penso di stare bene e che posso affrontare tutto questo, altri giorni mi sento proprio giù”.

Per passare il tempo e tirarsi su, May ha cominciato a postare performance fatte in casa sulla sua pagina Instagram. Presto si sono trasformate in tutorial di chitarra e in #JamWithBri, in cui invita i fan ad aggiungere le loro parti alle sue composizioni. “In un certo senso Instagram era l’unico palco che avevo. Non posso nemmeno andare nel mio studio”.

Una sera ha invitato il batterista dei Queen Roger Taylor e Adam Lambert a suonare con lui. “Speravo che ne sarebbe uscito qualcosa che avrebbe poi potuto diventare un pezzo, da usare in qualche maniera per aiutare le persone durante questa crisi”.

I tre hanno deciso di suonare We Are The Champions con un piccolo cambiamento. All’invio pensavano di cambiare il testo iniziale in “you’ve paid your dues” per onorare chi lavora durante la pandemia, ma non si sentivano sicuri a cambiare una cosa così importante. Così hanno cambiato il ritornello in “you are the champions”. “Penso sia un’ottima soluzione, perfetta. Gli dà un significato diverso alla fine”, ha detto May.

L’esperienza ha fatto ripensare May a quando, nel 1977, Freddie Mercury aveva presentato il pezzo alla band per la prima volta. “Avevamo un po’ di dubbi”, racconta May. “Dicevamo ‘Fred, ne sei sicuro?'” E lui ci ha risposto: “Non siate ridicoli. Parla di tutti. Di come tutti dovrebbero sentirsi. Che possono vincere. Che hanno la forza dentro di loro.” E noi: “Ok, capito”.

Il nuovo video di You Are The Champions sottolinea questo punto mostrando città deserte e lavoratori in prima linea nel fermare la malattia. Rory Taylor, la figlia di Roger Taylor, è un medico che ha trattato pazienti COVID-19 in questi ultimi mesi, ma ha trovato il tempo di comparire nel video con un cartello che dice “Stay Safe All. You Are The Champions”.