Home Musica Anteprime Musica

Tutti invitati al “Party” di Jon Bryant

Il cantautore canadese ha girato il video del brano nella cantina di un amico, e il significato va ben oltre la mera festa

«Party parla di quanto sia facile sentirsi al sicuro nel caos» racconta Jon Bryant del suo nuovo video, qui sopra in anteprima. «Passiamo così tanto tempo terreno a cercare qualcosa di più grande di noi, e quando lo troviamo ci dedichiamo completamente a ciò. È difficile vedere le cose da un punto di vista oggettivo quando siamo così concentrati. I party mi fanno pensare ai punti ciechi cognitivi, in cui non riesco a vedere l’intero scenario.»

Il cantautore canadese ha registrato il video di Party al piano di sotto di casa del suo amico John Voth. Un giorno che stavano chiacchierando, il regista ha confidato al musicista il suo desiderio di fare più progetti video. Bryant aveva bisogno di un video, quindi le cose sono venute da sole, naturali.

Quanto al brano, è tratto da Cult Classic, nuovo album uscito a maggio per NETTWERK-BERTUS.

Leggi anche