A Nuvola piacciono gli equivoci | Rolling Stone Italia
Home Musica Anteprime Musica

A Nuvola piacciono gli equivoci

Nel video di esordio, la cantante classe '96 parla chiaramente di un rapporto particolare tra due persone, a tratti malato, morboso, ma non è chiaro se si tratti di una coppia o di un’amicizia

Nuvola vuole sottolineare una frase che le è stata detta, ridendo, dalla co-protagonista del videoclip di Cit durante le riprese: “Non capisco se ci odiamo o se ci amiamo tantissimo”. Questa è l’unica vera chiave di lettura, indipendentemente dalla tipologia del rapporto.

Il testo del brano, che oggi abbiamo in anteprima, è volutamente equivoco, si parla chiaramente di un rapporto particolare tra due persone, a tratti malato, morboso, ma non è esplicitato se si tratti di una coppia o di un’amicizia.

In generale, pur descrivendo in maniera molto precisa le sue sensazioni e scene di vita vissuta, a Elisa Mariotti (il suo vero nome) piace lasciare all’ascoltatore lo spazio per una libera interpretazione, così da immedesimarsi nel brano e poterlo rivivere secondo quelle che sono le sue esperienze.

Il video di Cit, diretto da Studiozabalik, è anche il primo video in assoluto della cantante nata nel 1996.

Altre notizie su:  Nuvola