Home Classifiche Liste

13 tour d’addio che non lo erano

Dai Mötley Crüe ai Kiss, ecco i musicisti che hanno annunciato l’addio alle scene e poi hanno cambiato idea

I Mötley Crüe

Foto: Ibl/Shutterstock

Quando i Mötley Crüe hanno annunciato il loro Final Tour, nel 2014, sapevano che sarebbe stato difficile convincere i fan che non si trattava di una truffa. Durante una conferenza stampa firmarono perciò un contratto di cessazione attività concertistica. Non hanno mai condiviso il documento con il pubblico, ma hanno detto chiaramente che li obbligava a non suonare più dal vivo. Il funzionamento del contratto è sempre stato vago, non esisteva una “polizia del rock” che potesse punire chi non avrebbe rispettato l’accordo, ma l’idea ha funzionato e i fan hanno riempito le arene di tutto il mondo convinti che quella fosse l’ultima occasione per vedere la band in concerto.

Qualcuno di loro, probabilmente, ci sarà rimasto male quando è trapelata la notizia che i Mötley Crüe sarebbero tornati on the road nel 2020 per un tour negli stadi con Def Leppard e Poison. In realtà c’è poco da sorprendersi, perché i Crüe sono solo uno dei tanti gruppi che hanno detto addio e poi hanno cambiato idea. Eccone 13.

Mötley Crüe (2014)

Cosa dicevano: “Legalmente non possiamo suonare ancora. L’unica possibilità sarebbe riformulare il contratto, ma per farlo dobbiamo essere d’accordo tutti e quattro. Sappiamo che non succederà mai. C’è gente, in questa band, che si rifiuta di suonare ancora, e state parlando con uno di loro. Non c’è ammontare di denaro che possa convincermi a tornare in tour, perché sono molto orgoglioso del finale che abbiamo organizzato” (Nikki Sixx).

Anni passati prima del tour successivo: 6.

Spiegazione: La band non ha ancora commentato pubblicamente la notizia, ma probabilmente diranno che The Dirt, il film di Netflix, ha attirato una nuova generazione di fan e li ha convinti che forse il gruppo si è sciolto prematuramente.

Judas Priest (2011)

Cosa dicevano: “Non è esattamente la fine della band; semplicemente non faremo più tour mondiali. In generale, questa è probabilmente l’ultima volta che vedrete i Priest” (Glenn Tipton).

Anni passati prima del tour successivo: 2.

Spiegazione: “Beh, abbiamo mentito. È dura qua fuori – l’ultima volta abbiamo suonato set di due ore e mezza ogni sera, quattro o cinque concerti a settimana. Ma ci siamo goduti ogni istante. E anche se abbiamo detto che sarebbe stato l’ultimo tour mondiale, non abbiamo escluso nessuna data. Poi l’entusiasmo per il nuovo album era talmente tanto che abbiamo organizzato qualche concerto, vedremo cosa succederà adesso” (Glenn Tipton).

LCD Soundsystem (2011)

Cosa dicevano: “Sto dicendo addio alla vita da musicista rock professionista. Non voglio fare album, tour e video. Non voglio che quella sia più la mia vita. Quando hai un figlio al college, tutti i tuoi soldi finiscono lì. Smetti di risparmiare, di andare in vacanza, non compri più la macchina nuova. Quando finiscono il college pensi: OK, ecco cosa farò con il mio tempo. Adesso è tutto dedicato all’LCD College, poi tornerò a DFA, alla produzione e all’attività da dj e a tutto il resto. Forse il giardinaggio. Vorrei un giardino. Coltivare la verdura” (James Murphy).

Anni passati prima del tour successivo: 5.

Spiegazione: “Ci siamo sempre detti che non avremmo mai tradito chi ci voleva bene, ma eccoci qui. Quando ho capito che c’era l’opportunità di fare altra musica con la persone a cui tengo molto, e che ha dedicato gran parte della sua vita a fare questa strana cosa insieme, l’ho colta. So di aver tradito chi si è sentito tradito, ma non credo che tutti quelli che apprezzavano la band siano infelici, adesso. Un sacco di gente a cui piacevano gli LCD sono molto felici, e siamo sconvolti dalla reazione positiva del pubblico” (James Murphy).

Nine Inch Nails (2009)

Cosa dicevano: “I NIN non saranno più una live band o una touring band. Sono arrivato al punto in cui la band ha invaso tutti gli altri aspetti della mia vita. Non voglio diventare Gene Simmons, un uomo anziano che si trucca per intrattenere i ragazzini, come un clown che va a lavoro. Nella mia paranoia, penso che se non smettessi adesso potrei diventare come lui” (Trent Reznor).

Anni passati prima del tour successivo: 4.

Spiegazione: “Non credo di aver fatto tutto quello che posso – se ho ancora qualcosa da dire e un modo per metterlo in scena, e sono fisicamente in grado di farcela, ed è qualcosa che appartiene al mondo dei Nine Inch Nails e ha un significato per la gente, allora sì. E so che mi attirerò diverse critiche perché ho detto che non avrei più suonato in tour, ma ho cambiato idea. Mi sento più forte e ispirato di quando ho detto che avrei smesso” (Trent Reznor).

Phish (2004)

Cosa dicevano: “Venerdì scorso ho incontrato Mike, Page e Fish per parlare di come mi sentivo: penso che i Phish abbiano fatto il loro tempo e che dovremmo chiudere in bellezza. Quando abbiamo iniziato a parlarne, i sentimenti degli altri ragazzi sono diventati evidenti, e anche se non erano esattamente come i miei erano molto simili – l’importante è che tutti amiamo e rispettiamo i Phish e il loro pubblico troppo profondamente per tirare avanti a prescindere da quanto sia sano farlo. Non vogliamo diventare caricature di noi stessi, o ancora peggio, un gruppo per nostalgici” (Trey Anastasio).

Anni passati prima del tour successivo: 5.

Spiegazione: “Stiamo cercando di inventare un format che ci permetta di suonare per molto tempo. Vogliamo suonare lunghi show per dare puro piacere fisico a chi soffre. A chi viene ai concerti per ballare e dimenticare i suoi problemi. È un servizio” (Trey Anastasio).

Cher (2002)

Cosa diceva: “Se dovessi tornare tra cinque anni, sarebbe a bordo di una di quelle sedie a rotelle con il joystick. Questa è la verità” (Cher).

Anni passati dal tour successivo: 10, ma nel frattempo ha tenuto una residency a Las Vegas.

Spiegazione: “Questo è il mio tour d’addio. Non tornerò più. Lo giuro su Dio” (Cher) (nb: sono passati 5 anni e il tour continua).

Tina Turner (2000)

Cosa diceva: “Ho fatto abbastanza. Suono da 44 anni. Dovrei davvero appendere le scarpette al chiodo” (Tina Turner).

Anni passati dal tour successivo: 8.

Spiegazione: “Quando è arrivato il 50° anniversario ho capito che avrei dovuto farlo. Tutti gli artisti che ho amato nella mia vita facevano lo stesso, tutti i miei colleghi. Mi sembrava giusto partire anche io” (Tina Turner).

Kiss (2000)

Cosa dicevano: “Non ci sono più montagne da scalare. Vogliamo smettere a modo nostro e insieme a chi ci ha reso quello che siamo, cioè i fan” (Gene Simmons).

Anni passati dal tour successivo: 2.

Spiegazione: “La gente cambia idea, è questo che succede alle persone vive e pensanti. Quello che un giorno è una promessa assoluta potrebbe non esserlo più. Lo sto facendo per i soldi o per i fan? Tutte e due le cose, e non dimenticate che lo faccio anche per me stesso” (Gene Simmons).

Ozzy Osbourne (1992)

Cosa dicevano: “Faccio assolutamente sul serio. Non partirò più in tour. L’ho fatto per 25 anni, e voglio andare a casa. Ho una casa in cui non abito. Una macchina che non guido. Una famiglia da cui non torno mai” (Ozzy Osbourne).

Anni passati dal tour successivo: 3.

Spiegazione: “La pensione era una palla. Non ci è voluto molto perché mi sentissi agitato e iniziassi a scrivere nuove canzoni” (Ozzy Osbourne).

The Who (1982)

Cosa dicevano: “I nuovi media ci offrono nuove possibilità, e credo che tra cinque anni il concetto di tour sarà obsoleto. Non può diventare meglio di così. Cosa faremo la prossima volta? Non possiamo suonare in stadi più grandi, o per ancora più persone. Diventeremmo la parodia di noi stessi” (Roger Daltrey).

Anni passati dal tour successivo: 7.

Spiegazione: “Pete ha cambiato idea. È il nostro 25° anniversario. Siamo ancora qui, e festeggeremo” (Roger Daltrey).

Elton John (1977)

Cosa diceva: “Ho deciso che quello di stasera sarà il mio ultimo concerto. Ho molte altre cose da fare, non solo suonare in tour, e questa è l’ultima volta” (Elton John).

Anni passati prima del tour successivo: 2.

Spiegazione: “Ero un tossico. Non ho mai fumato crack, era soprattutto cocaina, niente che passasse attraverso una siringa. Ho anche avuto un periodo di allucinazioni” (Elton John).

Frank Sinatra (1971)

Cosa diceva: “È una decisione seria. Ci sono tante cose che vorrei fare nella mia vita. Voglio incontrare una ragazza e costruire una casa da qualche parte” (Frank Sinatra).

Anni prima del tour successivo: 2.

Spiegazione: “Non c’è da sorprendersi. Se Bobby Riggs può cambiare idea, posso farlo anche io. Qualcuno si chiederà perché ho mollato tutto la prima volta. Beh, all’epoca sembrava una gran bella idea. Mi rilassavo, giocavo a golf. Ma sono successe cose che non avrei potuto prevedere. Per esempio, dopo due anni di golf sono ancora un handicap 17. Non è possibile” (Frank Sinatra).

Cream (1968)

Cosa dicevano: “Credo che i Cream abbiano raggiunto il loro massimo l’anno scorso, a San Francisco. Lì è iniziato il nostro enorme ego trip. Avere successo negli Stati Uniti ci ha fatto girare la testa… io voglio solo suonare blues contemporaneo. Con i Cream la cosa più importante erano gli assolo, ma io sono stanco dei virtuosismi. Eravamo sovraesposti” (Eric Clapton).

Anni passati dal tour successivo: 37 (nb: per essere precisi, il tour di reunion ha toccato solo due città).

Spiegazione: “Considerando che siamo ancora tutti in grado di suonare, ho pensato che i concerti fossero un bel tributo, un’occasione da cogliere finché siamo in grado di farlo” (Eric Clapton, 2007).

Leggi anche