Morgan racconta Luigi Tenco nella nuova puntata di ‘Ikaros’. Ascolta l’anteprima | Rolling Stone Italia
Home Culture Podcast

Morgan racconta Luigi Tenco nella nuova puntata di ‘Ikaros’. Ascolta l’anteprima

Come ogni settimana un estratto del podcast che racconta la vita di artisti che se ne sono andati troppo in fretta. Protagonista il cantautore la cui storia (tragica) è legata per sempre a Sanremo

Morgan

Foto: Stefania D'Alessandro/WireImage

Sarà disponibile da domani, giovedì 27 gennaio, la nuova puntata di Ikaros, podcast in cui Morgan racconta le storie dei musicisti la cui esistenza si è consumata troppo presto. In questo episodio il protagonista sarà Luigi Tenco, cantautore che insieme a Fabrizio De André, Bruno Lauzi, Gino Paoli, Umberto Bindi e altri, fu uno degli esponenti di punta della cosiddetta “scuola genovese”. Nel podcast Spotify Originals, prodotto da Gli Ascoltabili ed Operà Music, attraverso la voce di Morgan, verrà tracciata in modo originale questa storia, che come le altre si è consumata troppo presto.

«La storia di Luigi Tenco non è una parabola: non vi sono momenti di splendore alternati da picchi di buia sofferenza. Luigi era un poliedro del quale, agli altri, interessava sempre e soltanto una faccia: quella del bel tenebroso che scrive canzoni tristi, ottimo per rimorchiare, un po’ meno per trascorrere una serata. Luigi ha preso in mano la sua vita e ne ha fatto ciò che voleva. Non seguiva la moda, non compiaceva i discografici, non fingeva di essere qualcuno che non era. È forse questa la vera libertà: essere sé stessi in un mondo che non ti vuole». È così che Morgan inizia il racconto di uno degli artisti italiani più amati e celebrati, la cui storia è legata indissolubilmente e tristemente proprio al festival della canzone italiana: il 27 gennaio del ‘67 a Sanremo Tenco si tolse la vita.

La narrazione partirà come al solito nel momento di maggiore difficoltà delle esistenze dei protagonisti, quando stanno per lasciare questo mondo per sempre come presenza fisica, insediandosi però nella memoria collettiva. Un podcast che racconta prima la morte e solo dopo ne ricorda la vita, gli amori e i tormenti. Al fianco del leader dei Bluvertigo, gli autori Giacomo Zito (che è anche ideatore del progetto), Giuseppe Paternò Raddusa, Martina Marasco e Maria Triberti, che puntata dopo puntata sviluppano una trama che non segue un percorso biografico canonico.

Proprio come Icaro volò troppo vicino al sole, i 18 artisti protagonisti di Ikaros sono bruciati in fretta in una fiamma così grande da lasciare per sempre il segno nella storia della musica. Questo il punto di partenza, ma anche uno dei punti di forza e filo conduttore delle 18 puntate, pubblicate su Spotify tutti i giovedì fino al 17 febbraio 2022. Nelle scorse settimane sono state pubblicate le puntate dedicate a Ian Curtis, Elvis Prisley, Billie Holiday, Whitney Houston, Jeff Buckley, Tupac, Brian Jones, Dennis Wilson ed Amy Winehouse. La prossima settimana, il 3 febbraio, sarà la volta di Mia Martini.