Home Cultura News

Un’opera di Banksy è ufficialmente di proprietà del British Museum

È una banconota falsa da 10 sterline, donata da Pest Control, l'agenzia che cura gli interessi dell'artista

La banconota (falsa) creata da Banksy nel 2004

La banconota (falsa) creata da Banksy nel 2004

Il British Museum è un’istituzione nel campo dell’arte (dobbiamo dirvelo?), ma ora lo è ancora di più. Perché può vantare nella sua condizione anche un Banksy.

Il museo ha ottenuto una falsa banconota da 10 sterline, creata dallo stesso Banksy per una sua opera del 2004 (e poi riutilizzata in diverse altre occasioni). La particolarità della cosiddetta Di-faced Tenner? Al posto della Regina Elisabetta, c’è il volto di Diana Spencer. E la Bank of England è diventata la Banksy of England.

Non è la prima volta che il British Museum ospita un lavoro del misterioso artista: nel 2005, era stato lui stesso ad appendere senza farsi notare un finto graffito storico, dove una persona spingeva un carrello. Nessuno ci aveva fatto caso per diversi giorni, prima di accorgersi del falso storico.

La banconota è stata donata da Pest Control, ovvero l’agenzia – misteriosa anche questa – che cura gli interessi di Banksy. Non comprate già il volo per Londra, però: al momento non ci sono piani di esporla nella parte “visibile” della collezione.

Leggi anche