Home Cultura News

“Per chi crea”, in arrivo 12 milioni per artisti e autori under 35

Il nuovo progetto di Mibac e Siae finanzia attraverso quattro bandi le nuove opere giovani, le residenze per gli artisti, la formazione nelle scuole e i live

Nuove opere. Residenze artistiche. Formazione e promozione culturale nelle scuole. Live e promozione nazionale e internazionale. Sono i titoli dei quattro bandi che compongono “Per Chi Crea”, il programma promosso dal Mibac e gestito da SIAE, che destina a supporto della creatività giovanile il 10% dei compensi per “copia privata”, come previsto dalla legge di stabilità per il 2016.

Cosa significa “copia privata”? È il compenso che si applica a supporti e apparecchi idonei alla registrazione audio e video, in cambio della possibilità di effettuare copie a uso personale di opere protette dal diritto d’autore. Per legge lo riscuote la Società Italiana degli Autori ed Editori, che lo ripartisce tra autori, produttori, artisti e interpreti. I bandi, per un ammontare complessivo di 12 milioni di euro, sono partiti il 20 febbraio e le candidature dovranno essere presentate entro venerdì 5 aprile, attraverso il sito  di Per chi crea. Sono rivolti a privati, aziende, scuole, enti e associazioni. Vediamoli nel dettaglio.

Nuove opere si propone di finanziare progetti di produzione artistica volti alla realizzazione e promozione di opere inedite di giovani autori, artisti, interpreti ed esecutori di età non superiore ai 35 anni, residenti in Italia. Le opere dovranno fare riferimento a uno di questi settori artistici: arti visive, performative e multimediali, cinema, danza, libri e lettura, musica, teatro.

Il bando Residenze artistiche promuove la realizzazione di residenze destinate a giovani autori, interpreti ed esecutori (sempre di età non superiore ai 35 anni e residenti in Italia). Al progetto possono partecipare tutti i soggetti pubblici e privati, e anche le persone fisiche, specializzati nell’istruzione, nella formazione e nell’organizzazione di residenze.

C’è poi il bando Formazione e promozione culturale nelle scuole, che mira a costruire progetti per il rafforzamento della formazione e della promozione culturale nelle scuole pubbliche. Un’attenzione particolare verrà riservata a quelle situate nelle periferie urbane. Possono partecipare tutti gli istituti scolastici nazionali, eventualmente in collaborazione con soggetti operanti negli ambiti culturali.

Infine l’ultimo bando, quello dedicato ai Live e alla promozione nazionale e internazionale.
Finanzia due tipi di attività: i progetti volti alla realizzazione di spettacoli pubblici come live
tour o rassegne, sia in Italia che all’estero, nei settori danza, musica e teatro, e i progetti volti
alla traduzione in altre lingue e relativa distribuzione fuori confine nei settori cinema e
letteratura. Possono partecipare tutti i soggetti pubblici e privati che fanno parte di questi
mondi artistici e culturali. I destinatari finali delle attività progettuali, ancora una volta, non
devono essere superiori ai 35 anni.

Leggi anche