Home Cultura News

I migliori cinque libri per iniziare l’autunno

Estate archiviata, ecco cinque romanzi e cinque canzoni per prepararsi a un grande autunno. Combattiamo la mestizia

I migliori cinque libri per iniziare l'autunno

I migliori cinque libri per iniziare l'autunno

Anche questa estate l’abbiamo archiviata, ormai è autunno incipiente, cartelle nuove da comprare, macchinette del caffè fuori uso e openspace con gli insulsi colleghi di sempre. Meglio distrarsi con libri che conducano il più lontano possibile dalla quotidianità, via dai badge, dalle pause sigaretta e dai compiti in classe a sorpresa. A ogni libro è abbinata una canzone dei Cure, gruppo che sulla melancolia e la mestizia ci ha costruito una (splendida) carriera.

1. Colpa delle stelle di John Green (Rizzoli)

colpadellestelleCominciamo con un libro che ridefinisce il concetto di “commovente”. Non mi attirava per nulla la trama. Adolescenti, cancro, oh mio Dio. Anche il film in uscita, annunciato campione d’incassi, non faceva che inasprire il mio pregiudizio. E invece. Ho pianto a dirotto durante e dopo la lettura. Ma si ride anche molto, s’imparano teorie matematiche e ci si affeziona a due protagonisti indimenticabili (a giudicare da come li descrive, Green deve frequentare solo adolescenti coltissimi). Il titolo, che a prima vista potrebbe sembrare melenso, è invece una citazione dal Giulio Cesare di Shakespeare. Il libro è tutto così, una continua sorpresa. Ce ne vorrebbero molti di più di questi “young adult” scritti con impeccabile lucidità. Da leggere e da regalare, magari avendo l’accortezza di ricordare che in realtà non è vero che Boys don’t cry.

2. La verità di Amelia di Kimberly McCreight (Editrice Nord)

McCreight_La-verita-di-AmeliaUna ragazzina viene trovata morta suicida e la madre, che l’ha cresciuta da sola e mandata in costose ed elitarie scuole private, non se ne capacita. Cercherà quindi di capire le ragioni del gesto e presto comincerà a sospettare che in realtà la figlia sia stata uccisa. Un thriller classico, dal meccanismo impeccabile, che presto diventerà un film (e siamo a due) con Nicole Kidman. Consigliato per l’accurata descrizione di una madre a cui il mondo si disintegra addosso, ma che nonostante tutto non si arrende e va in cerca della verità, anche la più dolorosa. Canzone abbinata, ovviamente, Disintegration.

3. I luminari di Eleanor Catton (Fandango)

I-luminari-Eleanor-CattonVincitrice, a soli 28 anni, del Man Booker Prize, la Catton ha scritto uno di quei libri che appartengono alla categoria, inventata da un certo cantautore bolognese, “Maledizione, perché non lo l’ho scritto io?”(cit). Il romanzo è un gioiellino, ambientato all’epoca della ricerca dell’oro in Nuova Zelanda. C’è un mistero da dipanare, un uomo scomparso, un giallo classico. Ma l’autrice non si limita a raccontare una storia, bensì costruisce un complicato macchinario narrativo. Ogni personaggio corrisponde a un segno zodiacale e le sue mosse vengono preannunciate da mappe astrologiche, accuratamente compilate, che l’autrice allega. I capitoli hanno una breve introduzione in cui viene descritto di cosa si parlerà, recrudescenza della letteratura d’appendice, molto Dickensiano. Non solo, ogni capitolo corrisponde a un mese e ha lunghezza ben definita, sempre più corta man mano che si procede con la lettura. Insomma, per rimanere in tema, quest’opera è una piccola e rara pepita. Da leggere ascoltando The Hungry Ghost.

4. Lizzie di Shirley Jackson (Editrice Adelphi)

lizie-libroShirley Jackson, autrice straordinaria di romanzi gotici e ghost story da far accapponare la pelle, idolatrata da Stephen King, negli ultimi anni oggetto di una riscoperta. Finalmente anche questo romanzo è stato tradotto, perfetto nel raccontarci un viaggio nella follia e nella mente umana, capace di spezzarsi in più di una personalità. Imperdibile. Canzone abbinata: The birdmad girl.

5. La misura della felicità di Gabrielle Zevin (Editrice Nord)

Zevin_La_misura_della_felicita
Questo è il classico romanzo da cioccolata calda e divano. Parla di altri libri, di librai e della ricerca di una famiglia. Dell’amore e di nuovi inizi. Vi scalderà il cuore e vi darà la forza di affrontare questo autunno, magari insieme a Just Like Heaven.

Godetevelo, questo nuovo inizio, ve lo siete meritato.

Leggi anche