Il Wired Next Fest 2018 è dedicato alle contaminazioni

Dal 25 al 27 maggio Milano diventerà la città dell'innovazione. Sul palco scienziati e opinion leader, una tonnellata di musica e talk da non perdere: Gué Pequeno, Zerocalcare, The Jackal, Maccio Capatonda e il cast di 'Boris'

La sesta edizione del Wired Next Fest si terrà a Milano il 25, 26 e 27 maggio: si parlerà di contaminazioni e di come tecnologia, cultura e rete stanno cambiando la società in cui viviamo ogni giorno. Ibridazioni tra strumenti, piattaforme, addirittura uomo e macchina, «le intelligenze artificiali stanno contribuendo a costruire ponti tra parti della nostra società che prima di adesso non erano mai entrate in contatto», dice Federico Ferrazza, direttore di Wired Italia.

«Di fronte a questo profondo cambiamento non possiamo ragionare con schemi vecchi, c’è l’urgenza di ripensare il sistema operativo del pianeta». Ed è con questo obiettivo in mente che si alterneranno artisti, scienziati, filosofi, politici e opinion leader: Chelsea Manning, che ha fatto scoppiare il caso WikiLeaks, poi Walter Isaacson, il biografo di Leonardo da Vinci e Steve Jobs, Orit Kopel, grandissima esperta di fake news, e tantissimi nomi del mondo dello spettacolo, da Zerocalcare a Paola Cortellesi.

I Calibro 35. Foto Chiara Mirelli.

Poi la musica, una serie di concerti gratuiti che arricchiranno anche il programma di quest’anno. Jungle, Calibro 35, Robin Schulz, Gemitaiz, John De Leo e Raphael Gualazzi si esibiranno dal vivo, ma non sono gli unici ospiti musicali. Gué Pequeno, Motta, Tommaso Colliva, Lele Sacchi, Michele Bravi, Maneskin e Negramaro, infatti, saranno protagonisti di alcuni talk. Grande spazio anche agli artisti del web: The Jackal, The Pills, Le Coliche e le pagine Legolize, Lercio, Fotografie Segnanti e Commenti Memorabili. Insieme a loro anche Martina Dell’Ombra, Edoardo Ferrario, Sofia Viscardi e Maccio Capatonda.

Il cast di ‘Boris’ tornerà sul palco del Wired Next Fest

Infine, un grande ritorno: gli autori e il cast di Boris torneranno sul palco del Wired Next Fest per raccontare la serie cult e, magari, fare un annuncio speciale. Noi teniamo le dita incrociate. Per tutte le informazioni visitate il sito ufficiale, o la pagina Facebook dell’evento.