Home Cultura News

I libri che sarete costretti a regalare a Natale

Per ogni amico e parente c'è un libro che vorreste tanto regalare (ma non potete) e uno che sarebbe più consigliabile scegliere. A voi la scelta

Marilyn Manson, qui con la Bibbia (il libro dei libri) in una scena del video di "Beat the Devil". Sta per arrivare il suo nuovo disco, "THE PALE EMPEROR"

Marilyn Manson, qui con la Bibbia (il libro dei libri) in una scena del video di "Beat the Devil". Sta per arrivare il suo nuovo disco, "THE PALE EMPEROR"

Ho una brutta notizia (attenti, bambini): pare che Babbo Natale non esista. I regali per tutta la famiglia dovete comprarli voi, senza aspettare che vegliardi adiposi vi tolgano d’impaccio.

Rolling Stone vi viene in aiuto, con utili consigli per tutti i congiunti, fidanzati e amici compresi. Non è una lista come le altre: è divisa tra quello che sarete costretti a regalare e quello che invece veramente vorreste donare. Vi togliamo da ogni ambascia, potete limitarvi a ingurgitare calorie inutili, sorbirvi i racconti d’infanzia della prozia e a sopravvivere a interminabili cenoni. Fatevi coraggio, Capodanno e i suoi bagordi arrivano in fretta.

La mamma
Le devi regalare: Il Libro dei bambini di A. S. Byatt (Einaudi)
Perché ha deciso, da quando frequenta quel nocivo club del libro, che leggerà solo libri impegnati. La Byatt sforna solo capolavori, ma beccherete vostra madre che legge la trama su Wikipedia…
Le vorresti regalare: A cena con Simenon ed il commissario Maigret. Le classiche ricette dei bistrot francesi secondo madame Maigret di Courtine Robert J (Guido Tommasi Editore)
Chissà che il menù di Natale non abbia un netto miglioramento.

Il fratello
Gli devi regalare: Fedez di Federico Scoppio (Gargoyle Books)
Essendo( come tutti) invasato di XFactor, lo venera. L’hai già visto prendere appuntamento con il tatuatore e in famiglia siete molto preoccupati.
Gli vorresti regalare: Il libro di Morgan: io, l’amore , la musica, gli stronzi e Dio di Marco Castoldi (Einaudi)
Per par condicio, e per il meraviglioso sottotitolo. Un’autobiografia che lo rispecchia in pieno, con capitoli brevi e secchi, utile per sapere perché bisogna sempre tenere in tasca un disco di Brian Ferry o apprendere di quando Morgan era un paninaro.

Lo zio (moderatamente simpatico)
Gli devi regalare: Signal to noise di Neil Gaiman e Dave McKean (Bd Edizioni)
Perché Gaiman non si discute, si venera e basta.
Gli vorresti regalare: Sonno di Murakami Haruki, (Einaudi) in un’edizione accompagnata dagli splendidi disegni di Kat Menschik.
Una meraviglia e il miglior argomento di conversazione per l’aperitivo del venerdì sera.

La migliore amica
Le devi regalare: Il giorno più crudele di A.V. (ISBN Edizioni)
I migliori scrittori al mondo raccontano il Natale. Da Dickens a Tolstoj, passando per Maupassant e Dostoevskij , vi faranno capire che ricevere in dono l’ennesimo paio di ciabatte non è il peggio che vi possa capitare.
Le vorresti regalare: La vita incerta delle ombre di Pierpaolo Vettori (Elliott)
È un incrocio tra Picnic a Hanging Rock e Il deserto dei Tartari, prevede un piumone e una bevanda bollente da sorseggiare, in pace, in poltrona. Finalmente soli.

Leggi anche