HP Sprocket, ovvero come dare una seconda vita alle foto | Rolling Stone Italia
Home Culture News

HP Sprocket, ovvero come dare una seconda vita alle foto

Una stampante fotografica Bluetooth per toccare con mano tutti i colori dei ricordi

Le vivi, le scatti, le posti e poi stanno lì. Le fotografie sono ricordi, e se qualcuno ti dicesse che puoi dargli una seconda vita e magari portarle sempre con te? Rielaborarle, personalizzarle con quel tocco in più, attaccarle ovunque e portarle con te a prescindere dallo smartphone. Ora è possibile stampare e personalizzare in tempo reale le immagini, partendo dalla gallery (anche dal tablet) o dai principali social network.

Tutto vero. Grazie ad HP Sprocket, la stampante fotografica Bluetooth che permette di condividere, a partire dallo smartphone e/o dai tuoi social media, istantanee adesive in formato 5 x 7,6 cm. Basta portarsi dietro la stampante (pesa circa 170 grammi) e installare l’app HP Sprocket, poi funziona senza ricorrere alla connessione dati e wi-fi.

Non è necessario neanche complicarsi la vita con l’acquisto di cartucce. HP Sprocket funziona infatti grazie alla carta fotografica HP Zink (Zero Ink) – quella che deriva dalla carta termica, per intenderci. Potrai quindi trasformare i momenti più significativi in istantanee adesive a prova di macchia, resistenti ad acqua e strappi.
Grazie alla nuova stampante fotografica supercompatta di HP, le foto saranno pronte in pochi istanti per essere condivise o per personalizzare… case, libri, auto, viaggi, fogli di giornale.

Altre notizie su:  poplife