Home Cultura News

Arriva l’autobiografia di Kim Gordon dei Sonic Youth

La storia dei Sonic Youth e della scena post-punk sarà al centro di "Girl in a Band", che uscirà (in inglese) il 24 febbraio 2015

Un dettaglio della copertina di "Girl in a band", che uscirà in inglese il 24 febbraio

Un dettaglio della copertina di "Girl in a band", che uscirà in inglese il 24 febbraio

Il 24 febbraio uscirà Girl in a Band, l’autobiografia di Kim Gordon, la bassista dei Sonic Youth (per definirla con un eufemismo). Che fosse in arrivo lo si sapeva da un anno, ma da oggi ci sono tutti i dettagli, copertina inclusa (qui sotto per intero).

“Al centro del libro c’è un’analisi di cosa sia davvero una relazione e di cosa succede quando finisce”, dice la casa editrice, Harper Collins, alludendo chiaramente alla relazione tra Gordon e Thurston Moore, che è finita nel 2011, trascinando con sé gli stessi Sonic Youth. Non è un rapporto da poco: nella loro storia personale c’è tutta la storia della scena post-punk newyorkese (che ha aperto la strada a band come Nirvana e Smashing Pumpkins).

Girl in a Band è un verso di Sacred Trickster, primo singolo di The Eternal (2009), l’ultimo album dei Sonic Youth: “What’s it like to be a girl in a band?/ I don’t quite understand” (Com’è essere una ragazza in una band? / Non l’ho mica capito).

La copertina di "Girl in a band", l'autobiografia di Kim Gordon

La copertina di “Girl in a band”, l’autobiografia di Kim Gordon

Negli ultimi anni Kim Gordon ha lavorato con Beck, ha scritto un libro di saggi su arte e musica (Is It My Body?, Sternberg Press) e ha suonato con il duo noise Body/Head, che sta per pubblicare un nuovo album. Il primo singolo è atteso per novembre.

Leggi anche