Home Cultura

Il monolite misterioso trovato nel deserto negli Stati Uniti è già scomparso

L'ufficio per la Gestione del territorio dello Stato americano dell'Utah ha detto che non sono stati loro a rimuoverlo

Sicuramente ne avete sentito parlare, perché la notizia della sua apparizione ha comprensibilmente dominato le cronache negli ultimi giorni. Nel deserto dell’Utah, negli Stati Uniti, è apparso un misterioso monolite di metallo, alto tre metri e di colore argentato, che è stato notato da dei funzionari locali che stavano sorvolando l’area in elicottero. Subito la notizia della scoperta è diventata virale per gli ovvi paragoni con il film di Kubrick 2001: Odissea nello spazio e le autorità si sono espresse dicendo che collocare lì il monolite era illegale, a prescindere dal pianeta di provenienza degli autori. 

Ecco, adesso il parallelismo con Kubrick si arricchisce di un particolare: il monolite è scomparso. E non è chiaro chi lo abbia tolto. L’ufficio per la Gestione del territorio del governo dell’Utah ha detto di non essere stato.  “L’ufficio non ha rimosso la struttura, che è considerata proprietà privata. Non indaghiamo su tali crimini, che dipendono dall’Ufficio dello sceriffo locale”. Ma ha anche dichiarato di aver ricevuto “testimonianze credibili” sulla rimozione dell’oggetto da parte di ignoti, che sarebbe avvenuta venerdì sera. 

Il tutto è ancora più strano se si considera che i funzionari statali non avevano rivelato la posizione esatta del monolite per evitare che sul luogo accorresse una folla di curiosi.