Home Cultura

Il chirurgo estetico per cani non è uno scherzo

Nella nuova puntata di "Weirdo, il cacciatore di stranezze", andiamo a conoscere il chirurgo che opera i cani ma solo per migliorare loro la vita

È lecito storcere un po’ il naso se uno sente parlare di chirurgia estetica per cani. Ma così come esistono interventi estetici per umani che siano davvero terapeutici e necessari (e non frutto di un semplice capriccio), lo stesso può capitare con gli amici a quattro zampe.

Il dottor Alan Schulman vuole che questa differenza sia ben chiara. Al suo Animal Medical Center di Beverly Hills, California, uno non può entrare e pretendere che al suo cane vengano ingrossati i testicoli o modificato il naso perché, così, non gli vanno a genio. Semmai, lo strano lavoro che andiamo oggi a scoprire nella nuova puntata di Weirdo, il cacciatore di stranezze, serve a migliorare la vita dei suoi pazienti, non a stravolgerla.

Questo vuol dire che un cane con troppe pieghe facciali può essere sottoposto a una plastica del muso che riduca insenature e infezioni varie, o un carlino con gli occhi fuori dalle orbite possa essere aiutato a riacquistare l’uso delle palpebre.

Leggi anche