Home Cultura Gaming

Tokyo – Red Bull Music Academy celebra la musica dei videogiochi

Un evento a Tokyo festeggia la serie "Diggin’ in the carts", un viaggio nella storia delle colonne sonore dei videogiochi, dagli 8 bit ai giorni nostri

Un nome come Hirokazu Tanaka non vi dirà niente, eppure lo conoscete: è l’autore di colonne sonore di videogiochi come Tetris e Super Mario. E Nobuo Uematsu? Ha scritto le musiche della serie di games Final Fantasy.

La Red Bull Music Academy li ha celebrati con una serie di documentari: Diggin’ in the carts, un viaggio che parte dalle prime colonne sonore complete (nei videogiochi Namco), percorre gli anni ’80, il salto di qualità dei ’90 (Sega Mega Drive vi dice qualcosa?), l’affermazione mondiale di serie come Final Fantasy e Dragon Quest. Insomma, una storia che parte in 8 bit e finisce a 64 (per poi scoprire che in molti, anche nel 2014, ancora si emozionano per i motivi a 8 e 16 bit).

Il primo episodio di “Diggin’ In The Carts”:

La 16esima edizione della Red Bull Music Academy, iniziata ieri a Tokyo, celebra questo mondo oggi con Cart Diggers Live, un evento in due sale: nella prima suoneranno dal vivo Hirokazu Tanaka (ve ne abbiamo parlato all’inizio, è in cartellone con il nickname Chip Tanaka), la musicista Fatima Al Qadiri Konami (che suonerà motivi della Konami) e il personaggio umanoide Hatsune Miku.

Natasha_Panattoni_Divano19

Nella seconda stanza, altri dj suoneranno le migliori colonne sonore della storia dei videogame.

Cliccate qui per guardare tutti i sei episodi della serie “Diggin’ In The Carts”.