Home Cultura Gaming

Stephen Hawking alla ricerca degli alieni

Sta supportando un progetto da 100 milioni di dollari di un magnate russo. Lo scopo? Cercare altre forme di vita. E potrebbe davvero essere la volta buona

Come diceva il nostro amico Morgan, è praticamente ovvio che esistano.

Stephen Hawking si è messo in testa di andarle a cercare. Il fisico britannico è stato chiamato a presentare una ricerca chiamata Breakthrough Initiatives, presentata nei giorni scorsi da Seth MacFarlane.

A finanziare il progetto da 100 milioni di dollari c’è il magnate russo Yuri Milner, oltre a un crowdfunding in fase di avviamento. «L’umanità ha una profonda esigenza di esplorare, di imparare a conoscere. È importante per noi sapere se siamo soli», ha detto Hawking.

Per sviluppare il progetto sono stati prenotati due dei migliori telescopi, uno in West Virginia e uno in Australia, per iniziare la scansione della Via Lattea e delle galassie vicine alla ricerca di onde radio e fonti luminose che potrebbero indicare forme di vita.

I telescopi sono i più potenti mai utilizzati, quindi potrebbe essere la volta buona. «Questa civiltà potrebbe essere milioni di anni avanti a noi nell’evoluzione. Se fosse così, sarebbe così potente da vederci al pari dei batteri», è il timore di Hawking.

Milner ha promesso un completo accesso pubblico ai risultati delle ricerche, in modo da condividere con tutti la notizia, nel caso si scoprisse che non siamo soli.

Altre notizie su:  Stephen Hawking