Tutte le emozioni di un caffè | Rolling Stone Italia
Home Culture Arte

Tutte le emozioni di un caffè

A vincere il concorso 'Fuori Fuoco Moak' tre scatti che raccontano la bellezza di un rito quotidiano

Foto vincitrice del concorso

Foto: Claudia Barboni

Raccontare il caffè in tutte le sue forme e colori: questa la missione del concorso internazionale di fotografia Fuori Fuoco Moak indetto dall’azienda di torrefazione siciliana. Obiettivo raggiunto grazie ai tantissimi scatti arrivati – oltre 100 i partecipanti – che attraverso luoghi, volti, colori, figure, hanno realizzato un perfetto connubio tra caffè e creatività.

Dopo un’attenta selezione, la giuria guidata da Lorenzo Meloni ha proclamato i tre vincitori.

Al terzo posto le foto di Giuliano Ricciardi intitolate Routine di elementi. Tre scatti in bianco e nero che scompongono e ricompongono forme e consistenze, giocano con gocce e cerchi, con acqua e polvere. Fotografie premiate “per la loro forza narrativa nel raccontare gli elementi fondamentali del caffè”.

Foto: Mario Cucchi

 

Al secondo posto Mario Cucchi con FLUX. Anche in questo caso a predominare sono i bianchi, i neri, i grigi, ma protagonista diventa la moka, che sembra espandersi e muoversi, diventare viva e modernissima attraverso i giochi geometrici e i chiaroscuri. Arriva in seconda posizione per “la creatività e la dinamicità della sue immagini”.

Foto: Giuliano Ricciardi

 

In vetta al podio, infine, al primo posto, Claudia Barboni con Il piacere che supera il tempo. Il bianco e nero esalta in questo caso il piccolo-grande mondo di una signora anziana ma ancora bellissima: il suo volto sorridente, le sue mani rugose, una quotidianità fatta di tazzine di porcellana, cucchiaini decorati e vestaglie eleganti indossate alla luce calda che arriva dalla finestra. Un primo premio che certifica “la forza emotiva espressa nel ritrarre la gestualità del rito quotidiano del caffè”.

Foto: Claudia Barboni

 

Tre brevi reportage di altissimo livello, che confermano la qualità del contest Caffè Moak ideato nel 2014 con la collaborazione di Archinet, su progetto di Annalisa Spadola nell’ambito di Moak Cultura e che si uniscono all’impegno dell’azienda nel promuovere l’arte portando il caffè oltre i suoi luoghi comuni.

Grazie alla partnership con il produttore NIKON e il gruppo editoriale SPREA, a ciascuno dei tre vincitori è riconosciuto il premio di una macchina fotografica, l’abbonamento annuale ad un’importante rivista di settore e la fornitura annuale di caffè. In aggiunta, al primo classificato è riservata la pubblicazione dell’opera sulla rivista Il Fotografo e la partecipazione gratuita al workshop Sviluppo di un progetto a lungo termine a cura di Lorenzo Meloni, che si terrà a Roma il 18 e 19 novembre.

Fuori Fuoco Moak è un’iniziativa che si unisce al Café Unplugged pensato per musicisti e cantanti e al Caffè Letterario rivolto ad aspiranti scrittori. A conferma che poche aziende come Caffè Moak sono in grado di rendere concreto il supporto ai giovani talenti dando vita a spazi di arte e creatività.

Altre notizie su:  Moak