"The Floating Piers" sarà per sempre. Almeno su Google Maps | Rolling Stone Italia
Home Cultura Arte

“The Floating Piers” sarà per sempre. Almeno su Google Maps

Non avete fatto in tempo a visitare l'opera di Christo? Potrete farlo in ogni momento dalla vostra scrivania

"The Floating Piers" sarà smantellato domenica. Foto: Wolfgang Volz © 2016 Christo

"The Floating Piers" sarà smantellato domenica. Foto: Wolfgang Volz © 2016 Christo

Le Province di Bergamo, di Brescia e del Comune di Sulzano hanno deciso, insieme a Google, di far sopravvivere The Floating Piers anche oltre questo weekend, quando verrà chiuso.

Anzi, hanno deciso di farlo vivere per sempre. Grazie a Street View, il servizio di Google Maps, sarà possibile girare per il ponte giallo realizzato da Christo sul Lago d’Iseo: infatti, nei giorni scorsi, è stato fotografato e ripreso in lungo e in largo.

“Siamo felici di mettere a disposizione la nostra tecnologia per rendere accessibile The Floating Piers anche dopo la conclusione del progetto. Crediamo fermamente che Internet sia uno strumento straordinario per democratizzare la cultura e l’arte permettendo ad un numero maggiore di persone di fruirne ovunque nel mondo e anche nel corso tempo”, ha detto Claudio Monteverde, corporate communication di Google.

Si può visitare semplicemente cliccando qui.

Altre notizie su:  the floating piers