La Capitale internazionale della street art ha la sua app | Rolling Stone Italia
Home Cultura Arte

La Capitale della street art in un App. Oltre 100 muri con descrizioni e autori

"Streetart Roma" è un’applicazione su AppStore e GooglePlay. Una guida per orientarsi tra i murales romani

«Roma è una specie di giungla. Tiepida, tranquilla, dove ci si può nascondere bene» diceva Mastroianni ne La Dolce Vita. E questo, aggiungiamo noi, non vale solo per gli uomini, ma anche per le infinite bellezze di questa Città.

E per una volta non stiamo parlando di scovare le infinite meraviglie delle antichità, ma quelle contemporanee (almeno di nascita). Roma da qualche anno ha infatti visto un vero e proprio boom di urban e street art; in giro per il mondo si dice addirittura che stia diventando la capitale internazionale in questi campi.

Street Art Roma

Ovviamente in questa giungla è molto difficile riuscire a individuare i muri giusti, anche perché è mancata l’organicità di questo movimento, a favore delle iniziative individuali di gallerie, enti, associazioni o singoli artisti. Ci ha pensato Artribune, forse il più affermato giornale d’arte della rete, a porre rimedio e a mettere tutti insieme: da qualche giorno ha lanciato Streetart Roma, un’applicazione che si può trovare su AppStore (per IPhone e Ipad) e GooglePlay (per Android). Una guida per orientarsi tra i murales romani, curata molto bene da Helga Marsala, che “geolocalizza” più di 120 opere sparse nel territorio della Capitale. In italiano e inglese, precisiamo.

Roma è un Museo a cielo aperto ormai: questa guida calza a pennello, era necessaria e invitiamo tutti a scaricarla e a lasciarsi trasportare in uno dei contesti urbani più interessanti al mondo. Ad Artribune il merito dell’intuizione, a Toyota quello di essersi resa mecenate e di aver coperto i costi (non bassi) per realizzare questa app. Ora, non c’è che da sperare che qualche altra azienda particolarmente illuminata alzi il telefono e proponga ad Artribune di realizzarla anche in altre Città.