Le mostre da vedere questa settimana (15 giugno) | Rolling Stone Italia
Home Cultura Arte

Le mostre da vedere questa settimana
(15 giugno)

Milano, Bologna e Roma. Tre appuntamenti da non perdere per l'arte contemporanea, tutti a ingresso gratuito

1. Casino a Milano

1) Ortega

Chi? Damián Ortega
Cosa? Non ci capita spesso di dirlo, ma questa mostra è veramente da sturbo! Una ventina di lavori di Ortega (uno degli artisti più interessanti al mondo in questo momento) caratterizzati da materiali semplici e di recupero, riescono ad alterare davvero la percezione degli oggetti. Il fulcro del percorso espositivo è costituito dalla Beetle Trilogy, racconto “epico” sul maggiolino Volkswagen. L’Hangar si conferma nettamente al primo posto tra i luoghi del contemporaneo d’Italia.
Dove? Milano, Hangar Bicocca (Via Chiese 2)
Quando? Fino all’8 novembre 2015
Dal giovedì alla domenica, dalle 11 alle 23
Quanto? Ingresso libero
Info www.hangarbicocca.org

2. Raccontare un luogo a Bologna

2) Corsello

Chi? 8 artisti in collettiva
Cosa?Mario Airò, Mel Bochner, Cuoghi Corsello, Christian Jankowski, Suzanne Lacy, Maurizio Nannucci, Antonis Pittas, Nedko Solakov: 8 bravissimi (e molto diversi tra loro) artisti si confrontano sul concetto di luogo. Il mondo cambia e diventa sempre più piccolo grazie alle occasioni offerte dagli strumenti di comunicazione contemporanei: «Prendere in esame gli artisti che hanno lavorato sui meccanismi di misurazione dello spazio mentale e di quello fisico (cercando di farli coesistere) e che allo stesso tempo si sono confrontati con la presenza della parola scritta, vuol dire aprire una riflessione su come è mutato il ruolo e l’uso dei new media negli ultimi trent’anni» scrive il curatore Lorenzo Bruni. E noi gli crediamo. Forse.
Dove? Bologna, Galleria Enrico Astuni (Via Iacopo Barozzi 3)
Quando? Fino al 7 novembre 2015
Dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19
Quanto? Ingresso libero
Info www.galleriaastuni.net

3. Divenimenti a Roma
3) Melman
Chi? Saul Melman
Cosa? Sculture, fotografie e opere su carta: per la prima volta in Italia il lavoro di un giovane artista emergente che farà strada. Più che una mostra, sembra un moderno sito archeologico, di un luogo esistito solo nella mente dell’artista. I giochi di luce che si creano con le installazioni, poi, sono davvero intriganti.
Dove? Roma, Galleria AnnaMarraContemporanea (Via Sant’Angelo in Pescheria 32)
Quando? Fino al 31 luglio 2015
Dal lunedì al venerdì dalle 15.30 alle 19.30
Quanto? Ingresso libero
Info www.annamarracontemporanea.it