Home Cultura Arte

La street photography ha perso Bill Cunningham. Aveva 87 anni

Il fotografo di moda è morto sabato scorso a Manhattan a causa di un ictus

Bill Cunningham durante la Fashion Week - Foto di Jiyang Chen

Bill Cunningham durante la Fashion Week - Foto di Jiyang Chen

Bill Cunningham, fotografo di moda e antropologo, è morto lo scorso sabato a Manhattan a causa di un ictus. Aveva 87 anni. Il “padre” della street photography ha lavorato al New York Times per quarant’anni, dal 1978 fino alla morte. La sua storia è stata raccontata anche attraverso il docufilm Bill Cunningham New York diretto da Richard Press e prodotto da Philip Gefter nel 2010.

Il quotidiano americano ha dedicato al leggendario fotografo uno speciale articolo per ricordare la sua quarantennale attività sulle strade di New York. Raccontando “quello che vedeva in giro” ha trasformato la fotografia di moda in un ramo dell’antropologia culturale descrivendo un’era di cambiamenti nella società newyorkese. Bill Cunningham si era trasferito a New York a 19 anni da Boston, sua città natale e aveva iniziato a lavorare come fotografo nel 1953 per il Women’s Wear Daily e il Chicago Tribune.

Il mondo della moda e dello spettacolo si è unito in cordoglio anche attraverso i social network dedicando un ricordo allo storico fotografo del Times:

RIP #BillCunningham. A true gentleman and wonderful artist. You will be missed xx

Una foto pubblicata da Anne Hathaway (@annehathaway) in data:

He who seeks beauty will find it. #billcunningham Unique man indeed.

Una foto pubblicata da @hollandroden in data:

Rest In Peace to the legendary, iconic, and endlessly inspiring #BillCunningham ❤️❤️❤️ xxPat

Una foto pubblicata da Pat McGrath (@patmcgrathreal) in data:

Thank you for your style and inspiration rip #billcunningham // repost @ricobk

Una foto pubblicata da NOTEPEE (@notep) in data:

Leggi anche