Home Classifiche Liste

La guida definitiva alla fake pop song perfetta

C’è una cosa di cui hanno assolutamente bisogno film e serie su musicisti immaginari: grandi canzoni pop. Ecco cinque regole imprescindibili per scriverle

Regola n.1: Conosci il passato

Craig Wedren, un tempo membro della rock band Shudder To Think, ha trovato una seconda carriera scrivendo canzoni per film come l’odissea glam-rock Velvet Goldmine e la satira anni ‘80 della serie Wet Hot American Summer. Il suo segreto? Un’ossessione da vero nerd sulla strumentazione e sulle tecniche d’incisione del periodo in cui sono ambientate le pellicole. «Ogni era è definita dall’attrezzatura», dice. «E scoprire come si facevano certe cose è davvero divertente».

Regola n.2: Pensa come i personaggi

«Devi scrivere come se facessi parte dell’universo del film, solo così le canzoni sembreranno vere», dice Jeff Richmond, che ha scritto brani davvero esilaranti come Muffin Top (per 30 Rock) e Peeno Noir (per il protagonista di Umbreakable Kimmy Schmidt, Titus Andromedon).

Regola n.3: Diffida delle imitazioni

Conner4Real, la pop star egoista di Never Stop Never Stopping dei Lonely Island, è chiaramente ispirato a Justin Bieber – ma il gruppo si è assicurato di dargli un suono tutto suo, con accenni di EDM e Disney pop. «Sappiamo quali sono i nostri riferimenti», ha detto Andy Sandberg.

Regola n.4: Fai attenzione ai dettagli

Alcuni dei momenti musicali di 30 Rock più amati da Richmond erano nascosti sullo sfondo di alcune scene. Come la falsa canzone di Joni Mitchell che Tina Fey canta in una scena: «L’ha fatta in un take, ed è stata fantastica», dice.

Regola n.5: Fai sul serio

Le migliori “fake pop songs” sono abbastanza buone da trovare un pubblico anche fuori dagli appassionati del film per cui sono state scritte. Non è un caso, dice Ryan Elder, il compositore del brano Get Schwifty di Rick & Morty. «Se la canzone è scritta sul serio fa più ridere», dice Elder. «Porta tutto a un livello superiore».

Leggi anche