Home Classifiche Liste

Il ripassone definitivo di ‘Breaking Bad’ in attesa del film

Se in vista di 'El Camino' avete bisogno di un corso intensivo su Jesse Pinkman, niente paura: ecco gli episodi da vedere – o rivedere

Aaron Paul nei panni di Jesse Pinkman nella quinta stagione di 'Breaking Bad'. Foto: Ursula Coyote/AMC

I 62 episodi di Breaking Bad sono una delle esperienze visive più belle e coerenti nella storia della tv. E con il film sequel, El Camino, che debutterà l’11 ottobre su Netflix, potreste avere voglia di riguardarvi l’intera serie, sia per rinfrescare la memoria o, semplicemente, per entrare nel mood. Ma 62 ore sono tante da ripercorrere una seconda o terza volta nel bel mezzo dell’inondazione di serie tv, una prova quasi impossibile se avete rimandato la full immersion fino a ora.

Visto che ho scritto un libro su Breaking Bad, ultimamente mi è stato chiesto diverse volte quali sono le puntate più utili da rivedere prima dell’uscita del film. È difficile decidere, perché Vince Gilligan ha tenuto nascosto El Camino a lungo e, tra l’altro, il lungometraggio segue Jesse Pinkman (Aaron Paul) subito dopo il finale della serie. Ma ho provato a stilare una breve lista di episodi, un corso intensivo di lezioni su Jesse Pinkman, in ordine di importanza.

Da Confessions a Felina (quinta stagione, episodi 11-16)

Se avete davvero poco tempo, potreste riguardare i tre devastanti episodi di addio della serie, a partire da Ozymandias, che mostra come Jesse sia diventato prigioniero di zio Jack, Todd e i nazisti; poi Granite State, che descrive in dettaglio le condizioni terrificanti della sua nuova vita da schiavo che cucina meth; e infine Felina, dove Walt e Jesse si uniscono per l’ultima volta per affrontare i nazisti e Pinkman parte per l’avventura che sarà El Camino. Ma iniziare da Confessions fornirebbe maggiori dettagli su quanto il rapporto tra mentore e protetto stesse diventando tossico, e perché Walt arrivò al punto di lasciare che i nazisti prendessero il suo allievo. (Anche Dead Freight e Buyout nella prima metà della quinta stagione fanno un buon lavoro nell’illustrare l’allontanamento tra Walt e Jesse e nel caratterizzare Todd come l’incubo che alla fine avrebbe distrutto la vita di Jesse).

Cancer Man (prima stagione, episodio 4)

Non è esattamente una origin story del personaggio, ma quando Jesse Pinkman si ritira nella casa dei suoi genitori benestanti – e viene cacciato perché suo fratello Jake fuma marijuana e lascia che Jesse si prenda la colpa per lui – Cancer Man fornisce un’idea di chi fosse Pinkman prima di diventare apprendista di Walt, e quanto alla fine sia costato a entrambi entrare nel business della droga.

4 Days Out (seconda stagione, episodio 9)

Il Jesse che vedremo in El Camino è l’uomo ferito, distrutto, più vecchio dei suoi anni che i nazisti tenevano in gabbia. Se volete ricordare quanto fosse giovane, spensierato e divertente all’inizio della serie, c’è l’episodio di Breaking Bad più spassoso di tutti: quello in cui un malinteso tra Walt e Jesse li lascia bloccati nel deserto con un camper fuori uso.

Pilot (prima stagione, episodio 1)

Oppure, potreste semplicemente riguardare uno più bei pilot mai realizzati. È concentrato più su Walt che sul suo nuovo partner, ma vediamo Jesse in azione come “Cap’n Cook”. E, nelle sue interazioni con Emilio e Krazy-8, vediamo la prima delle tante volte in cui Jesse si è imbattuto in problemi più grandi di lui.

Peekaboo (seconda stagione, episodio 6)

È difficile immaginare che El Camino dedichi tempo ed energie alla coppia di tossici Spooge e Skank – è a casa loro che Jesse si ritrova intrappolato durante un tentativo fallito di riscuotere un debito – o al destino del loro figlio muto e trascurato. Tuttavia Peakaboo merita di essere menzionato qui come la prima grande disavventura da protagonista di Jesse. Era una testimonianza che Vince Gilligan e soci avevano davvero imparato a fidarsi di Aaron Paul, quando invece all’inizio avevano intenzione di uccidere Jesse a metà della prima stagione.

Bonus

Se questi episodi e/o El Camino vi hanno ispirato a immergervi ancora più in profondità nella vita di Pinkman, potrei anche raccomandare: One Minute (terza stagione, episodio 7), in cui, prima della famosa sparatoria di Hank e cugini, Paul ha sfoderato una performance notevole quando Jesse – ricoverato in ospedale – elenca tutte le cose che Walt gli ha fatto. Poi Half Measures e Full Measure (terza stagione, episodi 12 e 13), dove l’empatia di Jesse mette lui e Walt in guerra con Gus Fring, Shotgun (quarta stagione, episodio 5), in cui Jesse inizia a valutare Mike come nuovo mentore; Problem Dog (quarta stagione, episodio 7), che vede Jesse ritornare nel suo gruppo di sostegno e farlo a pezzi con un discorso. E infine End Times e Face Off (quarta stagione, episodi 12 e 13), in cui Walt fa di tutto per mettere Jesse contro di lui prima di usarlo come pedina contro Gus.

Leggi anche