Home Classifiche Classifiche TV

Le serie tv da vedere a luglio

Il terzo capitolo degli show più hot di Netflix, 'Stranger Things' e 'La Casa di Carta', 'Warrior', il kung-fu drama voluto da Bruce Lee e 'The Boys' contro i supereroi brutti, sporchi e cattivi

Rio (Miguel Herrán) e Tokyo (Úrsula Corberó)

Legion 3 Fox – 3 luglio

La serie che è riuscita a fare di un fumetto Marvel un prodotto degno del miglior cinema indie torna con la sua ultima stagione. Alla guida c’è ancora Noah Hawley (Fargo), che ha capito da subito il segreto del successo dello show: il suo approccio alla mente del protagonista. David Haller (Dan Stevens), soprannominato Legion a causa delle tante personalità con poteri diversi, è un mutante ed è figlio di Charles Xavier, a.k.a. Professor X (che finalmente vedremo anche qui). Alla fine della seconda stagione, David aveva una svolta da vero villain. E ora sembra che debba prepararsi a un vero e proprio viaggio psichedelico all’inferno.

StrangerThings3 Netflix – 4 luglio

Un’estate può cambiare tutto. E quella del 1985 metterà il mondo letteralmente Sottosopra per i protagonisti di Stranger Things. Le nuove avventure create dai fratelli Duffer sconvolgeranno i ragazzi dal punto di vista soprannaturale con un nuovo, terrificante super cattivo, ma anche dal punto di vista umano, con l’adolescenza e i primi amori (Yes, Mike e Undici – finalmente – ma anche Max e Lucas). La bromance tra Dustin e Steve continua. E mentre il bad boy Billy scalda le giornate delle milf in piscina, a Hawkins viene costruito un centro commerciale.

Warrior Sky Atlantic – 15 luglio

Bruce Lee aveva scritto a mano un soggetto di poche pagine per una serie tv a metà fra action e denuncia sociale, sulla condizione degli immigrati cinesi in America. Vederlo realizzato per lui era il sogno della vita, che adesso è diventato realtà grazie alla figlia Shannon. Warrior è un kung-fu drama che racconta il mondo senza scrupoli della San Francisco di fine 1800 attraverso lo sguardo di un prodigio delle arti marziali arrivato misteriosamente dalla Cina e diventato in breve l’uomo di fiducia di una delle famiglie criminali più potenti di Chinatown.

La Casa di Carta 3 Netflix – 19 luglio

Stavolta i soldi non c’entrano perché la posta in gioco è molto più alta: la famiglia. Dopo aver sottratto un miliardo di euro alla Zecca di Madrid, i protagonisti del colpo più rivoluzionario di sempre si stanno godendo la meritata vacanza. Ma quando Rio viene catturato, il Professore capisce che l’unico modo di salvarlo e insieme proteggere il segreto di tutti è riunire la banda (e arruolare qualche new entry). Obiettivo: organizzare un nuovo colpo, il più grande mai realizzato.

Orange is the New Black 7 Netflix – 26 luglio

Per sei stagioni, Orange Is The New Black ha affrontato senza timore alcune delle storie più difficili, rilevanti e umane del nostro tempo ed è senza dubbio una delle serie più originali e controverse del decennio. Nel finale le donne di Litchfield tirano le somme su come il carcere le abbia cambiate per sempre. Piper affronta la vita al di fuori delle sbarre, egnuna delle ragazze continua a inseguire qualcosa: chi le droghe, chi i propri sogni, affrontando la realtà del loro posto in questo mondo.

The Boys Prime Video – 26 luglio

Non incontrare mai i tuoi supereroi, perché potrebbero essere molto più brutti, sporchi e cattivi di quello che immagini. In molti hanno commesso atrocità e abusi che continuano a essere insabbiati a causa della loro popolarità. Billy Butcher recluta un gruppo di ragazzi (The Boys) che sono stati colpiti o delusi da The Seven, i più famosi supereroi del mondo, per abbatterli e fermare la corruzione. La serie è basata sul fumetto di Garth Ennis, prodotta da Seth Rogen e scritta da Eric Kripke di Supernatural. E poi nel trailer c’è Wannabe delle Spice Girls. Praticamente The Boys è già una hit.

Leggi anche