Home Classifiche Classifiche TV

La serie da vedere a marzo

Finalmente arrivano in Italia Baby Yoda e 'The Mandalorian' grazie a Disney +, ma torna anche la guerra tra androidi e umani in 'Westworld'

Amazing Stories Apple TV + – 6 marzo

Steven Spielberg colpisce ancora sul piccolo schermo. E torna alla sua stessa serie andata in onda per la prima volta su NBC nel 1985. Si intitola come l’originale ed è uno show antologico alla “Alfred Hitchcock presenta” che promette “cinque storie incredibili” in territori che vanno dalla sci-fi all’horror, fino al fantasy. Compresa la storia di un vecchietto che scopre di avere i superpoteri.

Élite 3 Netflix – 13 marzo

Netflix continua a investire fortissimo sui teen drama, anche in Europa (intenso come continente, ormai bisogna specificare): Derry Girls in UK, Baby in Italia, Élite in Spagna. Che, partito sulla scia del successo della Casa di Carta con alcuni degli stessi attori – María Pedraza, Miguel Herrán e Jaime Lorente – ormai è un ibericissimo successo a sé. Lotta di classe tra i banchi della scuola prestigiosa con tanto di cocchi di papà ribelli, figli di discutibili nuovi ricchi, famiglie che lottano per farcela. E segreti, quanti segreti.

Yellowstone Sky Atlantic – 13 marzo

Balla coi puledri. Kevin Costner torna al western con la saga di cui, in patria, è stata appena annunciata la quarta stagione, e che da noi possiamo finalmente vederci dal principio. L’attore premio Oscar interpreta John Dutton, “americano vero” zona Parchi Naturali che cerca in tutti i modi di tenere in piedi il suo ranch. Tra i creatori c’è anche Taylor Sheridan, già sceneggiatore di Sicario e Hell or High Water e regista dei Segreti di Wind River.

The Letter for The King Netflix – 20 marzo

Teen drama e Netflix dicevamo. Pure se sono fantasy. Qui alla base c’è uno dei più celebri libri per ragazzini della letteratura olandese, Lettera al re di Tonke Dragt, adattato per lo schermo da William Davies, già sceneggiatore di Dragon Trainer. C’è un quindicenne che sta per diventare cavaliere, una quest, un regno in pericolo. E nel cast ci sono Andy Serkis, il re della motion capture, e la figlia Ruby.

Westworld 3 Sky Atlantic – 23 marzo

Parola d’ordine (abusatissima): distopia. Stavolta però non più dentro i parchi-divertimento (si fa per dire) dei robot più umani degli esseri umani, ma nel mondo là fuori. Che, ovviamente, è ancora più sinistro e pericoloso. Allargandosi i confini, si allarga anche il cast della serie di Jonathan Nolan: le due new entry extra-lusso sono Aaron Paul, alias un reduce di guerra, e Vincent Cassel, il vero enigma di questa (attesissima) terza stagione.

Freud Netflix – 23 marzo

Versione romanzatissima e giallissima (in lingua tedesca e prodotta in Austria) degli inizi del padre della psicanalisi. Il mondo non è ancora pronto per le sue teorie, fino a quando il giovane Sigmund non si trova a dare la caccia a un serial killer tra i vicoli bui della Vienna del XIX secolo. E con lui ci sono una misteriosa sensitiva e un detective della polizia, ex veterano di guerra. Sì, a prima vista fa un po’ Alienist. Ma diamogli una chance.

The Mandalorian Disney + – 24 marzo

Disney + arriva in Italia e schiera da subito l’artiglieria pesante: la prima serie live-action dell’universo di Star Wars. The Mandalorian è uno spaghetti western spaziale su un leggendario cacciatore di taglie che vive ai margini, un antieroe dal cuore d’oro con dialoghi ridotti al minimo e il volto di Pedro Pascal (il principe Oberyn Martell di Game of Thrones e l’agente della DEA Javier Peña di Narcos) nascosto sotto un elmetto d’acciaio Beskar, la lega metallica preziosissima usata dai Mandaloriani. Ma la vera star qui è Baby Yoda (aka “The Child”), che con i suoi occhioni e il minuscolo mantello Jedi, ha fatto subito impazzire il web. Vero e proprio colpaccio di Disney e Lucas.

Diary of a Future President Disney + – 24 marzo

Una specie di The Politician versione Disney e pre-adolescente. E un passo avanti per la rappresentazione dei latinos sul piccolo schermo. Stavolta tocca a Elena, dodicenne di origini cubane che sogna di diventare un giorno “commander in chief”. Tanto da immaginare già la sua futura campagna elettorale verso la Casa Bianca. Tra i produttori esecutivi c’è Gina Rodriguez: piccole “Jane the Virgin” crescono.

High School Musical: The Musical Disney + – 24 marzo

Per il suo strombazzatissimo arrivo, Disney + riparte dai suoi cavalli di battaglia vecchi e nuovi. In principio furono Zac Efron e Vanessa Hudgens, protagonisti del musicarello di teen-culto uscito quattordici (!) anni fa. E qui ripensato come serie. I liceali di oggi, come saggio di fine anno, devono mettere in scena il film originale. È tutto così “meta” che anche noi ci siamo già persi.

Altre notizie su:  disney The Mandalorian Westworld 3