Home Classifiche Classifiche cinema

I film da vedere a settembre

'Martin Eden' con Luca Marinelli e 'Ad Astra' con Brad Pitt in concorso a Venezia. E ancora Pitt, che finalmente vedremo insieme a DiCaprio nel nono film di Tarantino. E poi Rambo, il mondo senza i Beatles e Maradona

Leonardo DiCaprio e Brad Pitt in 'C'era una volta... a Hollywood' di Quentin Tarantino

Martin Eden di Pietro Marcello con Luca Marinelli – 4 settembre

Una libera trasposizione del capolavoro di Jack London e uno dei più clamorosi talenti del nostro cinema, Luca Marinelli, nei panni del protagonista. Martin Eden è uno dei tre lungometraggi italiani in concorso alla Mostra di Venezia e il direttore della Mostra Alberto Barbera l’ha definito “un film rischiosissimo all’altezza delle sue ambizioni”. Dietro la macchina da presa c’è Pietro Marcello (La bocca del lupo, Bella e perduta).

IT: Capitolo 2 di Andy Muschetti con James McAvoy, Jessica Chastain, Bill Hader – 5 settembre

Dopo 27 anni, Pennywise torna a Derry per tormentare ancora il Club dei Perdenti, che con il tempo si è perso di vista. Il secondo capitolo di IT promette di essere più terrificante che mai, come preannunciano i trailer diffusi: dall’incontro di Beverly con il clown ballerino sotto le spoglie di una vecchia signora a Bill intrappolato in una casa degli specchi. I ragazzini, ormai cresciuti, sono interpretati da star come James McAvoy, Jessica Chastain, Bill Hader. E proprio la Chastain ha definito il film una sorta di “Carrie sotto steroidi”. Tradotto: sangue finto a volontà.

C’era una volta… a Hollywood di Quentin Tarantino con Leonardo DiCaprio, Brad Pitt, Margot Robbie – 18 settembre

Il nono film di Quentin Tarantino (qui l’intervista di Marco D’Amore per Rolling) usa il suo stile unico per portare Los Angeles indietro al 1969 con una quantità incredibile di dettagli. È qui che l’attore Rick Dalton (Leonardo DiCaprio) e il suo stunt man Cliff Booth (Brad Pitt) lottano per sopravvivere in un’industria che sta cambiando troppo velocemente. La vicina di casa di Rick a Cielo Drive è Sharon Tate (Margot Robbie), beatamente inconsapevole che le forze oscure di Manson e della sua family siano in agguato. Una lettera d’amore di Tarantino ai film con cui è cresciuto (spaghetti western!) e alla città che ha sostenuto il suo sogno. Con un cast da far tremare i polsi.

Il colpo del cane di Fulvio Risuleo con Edoardo Pesce, Silvia D’Amico, Daphne Scoccia – 19 settembre

Fulvio Risuleo è uno dei giovani registi più originali che abbiamo in Italia: dopo aver vinto due riconoscimenti a Cannes per i suoi corti Lievito Madre e Varicella, nel 2017 ha realizzato la sua opera prima, Guarda in alto, una favola urbana ambientata sui tetti di Roma. Ora Risuleo torna con un nuovo film, che racconta il mistero del furto del bulldog francese di una ricca signora. I protagonisti sono Edoardo Pesce (Dogman), Silvia D’Amico (Non essere cattivo) e Daphne Scoccia (Fiore).

Diego Maradona di Asif Kapadia – 23 settembre

Presentato in anteprima al Festival di Cannes (Fuori Concorso), il documentario di Asif Kapadia, già premio Oscar per Amy, racconta l’esperienza di Maradona con il Napoli, seguendo la carismatica star del calcio tra i successi personali e il contatto con la folla. Il film è frutto della selezione di 500 ore di riprese personali del regista e migliaia di ore tra notiziari, filmati d’archivio e registrazioni delle partite. “Il materiale può suggerirti una cosa, le persone intorno a Maradona un’altra. Poi incontri Diego, e lui dice il contrario. Questo fa parte della sfida”, ha spiegato Kapadia.

Ad Astra di James Gray con Brad Pitt, Tommy Lee Jones, Liv Tyler – 26 settembre

Ad Astra è la prima incursione nel mondo delle major di James Gray, con Brad Pitt (che è anche produttore del film) nei panni di un astronauta in un futuro distopico, mandato in missione ai confini del sistema solare alla ricerca della missione smarrita a cui aveva partecipato il padre, interpretato da Tommy Lee Jones. Nel cast ci sono anche Ruth Negga, Liv Tyler e Donald Sutherland. “Quello che sto cercando di fare è la rappresentazione più realistica dei viaggi nello spazio mai vista al cinema”, ha spiegato Gray. “Lo spazio è terribilmente ostile per noi”. In concorso alla Mostra di Venezia. E sì, ci sarà Brad sul red carpet.

Rambo: Last Blood di Adrian Grunberg con Sylvester Stallone – 26 settembre

Rambo: Last Blood arriva a 37 anni dal primo film della serie, First Blood, in cui Stallone interpretava per la prima volta il ruolo del veterano del Vietnam ed ex soldato delle forze speciali dell’esercito americano. Il quinto episodio segue l’ex eroe di guerra in Messico per combattere un cartello dopo che la figlia di un suo amico è stata rapita. “Voglio che sappiano che la morte sta arrivando e non c’è niente che possano fare”. Insomma, puro Rambo style. Ma sarà davvero l’ultimo capitolo per il personaggio iconico di Sylvester Stallone?

Yesterday di Danny Boyle con Himesh Patel, Lily James – 26 settembre

Yesterday è pieno di domande esistenziali: e se i Beatles non fossero mai esistiti? E se nessuno conoscesse le loro canzoni? Questa è la premessa dietro il nuovo film diretto da Danny Boyle (Trainspotting, The Millionaire) e scritto da Richard Curtis (Quattro matrimoni e un funerale, Love Actually, Notting Hill e Il diario di Bridget Jones). Un cantautore un po’ sfigato viene colpito da un autobus durante un blackout. Quando si sveglia, si rende conto che l’interruzione di corrente ha cancellato dalla memoria di tutti i Fab Four, permettendogli di appropriarsi delle loro canzoni. E diventare una pop star grazie ai capolavori di John Lennon e soci.

Leggi anche