Home Classifiche Classifiche cinema

I 10 migliori film per fattoni

Qualunque cosa può diventare divertente se osservata nelle “condizioni” giuste. Ma alcuni film hanno un potere speciale, una “magia” che vi farà sempre ridere come la prima volta

Brad Pitt in 'Una vita al massimo'

Qualunque pellicola può diventare un “film da fattone” se guardata nelle condizioni giuste. Un documentario di 18 ore sulla natura? Wow, guarda quei pesci amico. Un sobrio dramma in bianco e nero? Certo, perché no! In verità, i veri film da fattoni hanno qualcosa in più – una certa magia verde che ti fa sempre ridere come se li stessi guardando per la prima volta, anche se in realtà è la millesima. Per questo, ecco la nostra lista definitiva ai 10 capolavori del cinema da marijuana. A dirla tutta, molti di questi film sono esilaranti anche per il pubblico sobrio.

10Una vita al massimo (1993)

È questo il miglior film di Brad Pitt? Difficile dire il contrario. L’attore è a malapena riconoscibile nei panni di un fattone armato di bong – l’ispirazione per il ruolo di James Franco in Pineapple Express. Il suo Floyd è un saggio, sia quando borbotta verso la TV che quando invita un gruppo di sicari mafiosi a fare un tiro.

Momento più psichedelico: Lasciamo a Floyd l’ultima parola: “Ehi, dammi un po’ di birra e dei prodotti per le pulizie!”

9Soul Plane – Pazzi in aeroplano (2004)

Soul Plane è il gioiello della carriera cinematografica di Snoop Dogg. Qui interpreta il Capitano Mack, pilota in volo armato di erba e funghetti. “Qui vi parla il vostro pilota-rasta, il comandante Antoine Mack. Benvenuti sul volo NWA 069, un numero fantastico. È ora di alzare i tacchi, tra un secondo mi metto a smanettare e tiro su questo bel giocattolino”.

Momento più psichedelico: Snoop cade in un coma indotto dalla droga, preoccupando tutto il resto dell’equipaggio.

8Bill & Ted’s Excellent Adventure (1989)

Keanu Reeves ha un posto assicurato nell’Hall of Fame dei film per fattoni, ma nè MatrixPoint Break si avvicinano al trionfo psichedelico di questo film. Mentre i protagonisti viaggiano nel tempo, è impossibile non notare l’incredibile prova attoriale di Keanu, capace di sfoderare un’espressione allucinata davvero memorabile. O forse non stava recitando?

Momento più psichedelico: Bill e Ted incontrano Socrate e si mettono a filosofeggiare con lui.

7Ci vediamo venerdì (1995)

Il film racconta un giorno della vita di Ice Cube e Chris Tucker, impegnati a cazzeggiare a South Central in un’enorme nuvola di fumo. Tucker è lo spacciatore che non si fa problemi a fumare la roba che vende, ma ricordate: non volete provare la scorta segreta di Big Worm.

Momento più psichedelico: Tucker spiega a Cube come fumare attraverso la sacra regola del “tira, tira, passa”.

6American Trip – il primo viaggio non si scorda mai (2004)

Un ingenuo ritratto della società americana travestito da delirio slapstick: il film racconta la storia di due uomini alla ricerca dell’hamburger perfetto. Nel corso del loro viaggio, i protagonisti si porranno le domande che assillano tutti i fattoni del mondo.

Momento più psichedelico: il cameo di Neil Patrick Harris, questa volta nei panni di un eterosessuale fissato con l’Ecstasy.

5How High (2001)

Dopo aver scoperto un nuovo tipo di erba che li trasforma in geni, Method Man e Redman vanno ad Harvard. Il loro segreto? usare le ceneri del loro amico morto per fertilizzare il raccolto.

Momento più psichedelico: quando finiscono la scorta, Meth e Red dissotterrano il corpo di John Quincy Adams e fumano le ossa.

4Cheech and Chong’s Next Movie (1980)

È difficile trasformare una commedia stoner in un franchise, ma Cheech & Chong ce l’hanno fatta con l’immortale saga di Up in Smoke, Cheech & Chong’s Next Movie e Nice Dreams. E come le trilogie del Padrino e di Star Wars, ance questa raggiunge l’apice con il capitolo due, con l’aiuto di Pee-wee Herman. “Amico, se avessi un secondo cervello”, dice Cheech, “morirebbe di solitudine”.

Momento più psichedelico: dopo aver superato il limite, Cheech perde il senso del tempo. “Amico, sarò di nuovo in ritardo al lavoro. È la quinta volta questa settimana – ed è solo martedì!”.

3Pineapple Express (2008)

Seth Rogen visita il suo spacciatore James Franco e assapora una nuova prestigiosa erba chiamata Pineapple Express: “È rarissima. È quasi un peccato fumarla. È come uccidere un unicorno. Con una bomba”. Segue roba folle? Ovviamente!

Momento più psichedelico: con gli assassini sulle loro tracce, Rogen e Franco decidono di nascondersi nei boschi, dove non riescono nemmeno a distruggere i loro telefoni nel modo giusto. “Ho paura di questa oscurità!” dice Rogen. “Mi arrendo!”.

2Dazed and Confused (1993)

Un gruppo di adolescenti di una piccola città texana nell’estate del 1976, passano l’ultimo giorno di scuola vagando su auto sportive… Richard Linklater azzecca tutti i particolari degli anni Settanta, incluso il modo in cui questi ragazzi trascorrono praticamente ogni minuto ascoltanto Aerosmith e Foghat a palla, discutendo di alieni, sesso e di quanta erba fumava George Washington.

Momento più psichedelico: Matthew McConaughey si presenta come Wooderson, guru al volante della sua amata hot rod Melba Toast, in viaggio verso la prossima festa: “Più invecchi, più regole cercheranno di farti seguire. Devi solo continuare a vivere, amico. V-I-V-E-R-E”.

1Il Grande Lebowski (1998)

Come se la passa il Drugo? “Oh, il solito. Gioco a bowling. Faccio un giro un macchina. Occasionalmente mi sparo un flashback con l’acido”. Non hai bisogno di essere strafatto per cadere sotto l’incantesimo di questo classico a metà tra Pynchon e i fratelli Marx, ma Jeff Bridges trasforma il Drugo nell’eroe hippy per eccellenza, una leggenda americana pelosa in accappatoio. È bello sapere che è là fuori, odia ancora gli Eagles e spara a tutto volume i suoi nastri di Creedence.

Momento più psichedelico: il Drugo riprende la sua macchina dagli sbirri e va a fare un giro sotto al sole, con una birra in una mano, un mozzicone nell’altra, alzando la musica a palla e tamburellando sul tetto dell’auto.

Leggi anche