Home Cinema

Tutte le love story di Timothée Chalamet

Nel giorno del suo 25esimo compleanno (auguri!), abbiamo provato a mettere ordine nella vita sentimentale del divo in grado di scatenare una follia collettiva come solo DiCaprio ai tempi di 'Titanic'

Foto: Archivio Marilla Sicilia/Mondadori Portfolio via Getty Images

Ormai lo sapete, qui il gossip di solito non lo facciamo. Ma per Timothée Chalamet (e pochissimi altri) facciamo uno strappo. Perché, quando si tratta di lui, mezzo mondo sta ad ascoltare. L’ultimo a scatenare una follia collettiva paragonabile era stato Leo DiCaprio ai tempi di Titanic. Sarà quel fascino effortlessy chic un po’ francese, i lineamenti raffinati e il capello boccoloso che paiono usciti da un dipinto del Seicento, lo spiccatissimo (fin troppo) senso della moda da dandy contemporaneo. E, of course, il talento assurdo, Guadagnino docet. Tutti vogliono Timothée, che, insieme a Harry Styles e soci, ha inaugurato una nuova mascolinità più fluida e morbida.

In attesa di vederlo nel nuovo Dune diretto da Denis Villeneuve e in The French Dispatch di Wes Anderson, entrambi posticipati all’infinito dalla pandemia, per il suo 25esimo compleanno (solo? Sì, ne compie soltanto 25 di anni) abbiamo stilato una timeline delle sue storie d’amore, più una che…. Vabbè, leggete.

Lourdes Leon – 2013/2017

Timmy è partito col botto: la sua fidanzata del liceo era la figlia di Madonna, che ha incontrato mentre frequentava la LaGuardia High School of Music & Art and Performing Arts a New York a 17 anni e con cui è uscito per un po’ di tempo. E, pure dopo la rottura, pare che i due siano rimasti in buonissimi rapporti. Al punto che, in un’intervista del 2017, Timothée ha spiegato di aver parlato con Lourdes del suo ruolo in Chiamami col tuo nome: «Non ha ancora visto il film, ma è entusiasta dell’accoglienza che ha ricevuto», ha detto. «E mi prende parecchio in giro per le mie apparizioni pubbliche». Immaginate il pranzo di Natale con Miss Ciccone.

Lily-Rose Depp – ottobre 2018/aprile 2020

Archiviata una figlia d’arte, sotto con un’altra: Lily-Rose Depp, che come lui parla alla perfezione francese viste le origini della madre Vanessa Paradis (il padre, ovviamente, è Johnny Depp). Il set galeotto è stato quello del Re di Netflix (in cui lui interpretava Enrico V e lei la moglie Caterina di Valois), poi Timothée e Lily sono stati fotografati mentre si baciavano sotto la pioggia a NY nell’ottobre 2018 (e parevano già i protagonisti di un film di Woody Allen). A settembre 2019 sono arrivati alla Mostra del cinema di Venezia per presentare il film, con tanto di red carpet a debita distanza per sviare i fan. Ma non è bastato: qualche giorno dopo le foto di una make out session bollente su una barca a Capri hanno fatto il giro del globo. Si è iniziato però a parlare di rottura nell’aprile del 2020, e le voci sono diventate certezza quando Timothée è apparso sul numero di maggio di British Vogue definendosi “single”. Ahia.

Eiza González – giugno 2020/ottobre 2020

Sembra invece che la frequentazione di Timmy con Eiza González (Baby Driver, Hobbs & Shaw) sia durata giusto quanto una cottarella estiva, i maligni parlano addirittura del tempo di un viaggio a Cabo San Lucas, dove i due sono arrivati a bordo di un jet extralusso con un’altra coppia. E, secondo i ben informati, non riuscivano a togliersi le mani di dosso, vedi la paparazzata hot in piscina con tanto di chitarra e serenata. Qualche giorno dopo la fuga romantica in Messico (patria di lei), González, 30 anni, e Chalamet, 24, sono stati visti insieme per le strade di Los Angeles. Ma è tutto, o almeno così pare, visto che entrambi gli attori sono riservatissimi e nessuno dei due ha mai commentato la storia.

Saoirse Ronan – la love story che vorrebbe Greta Gerwig (e il resto del mondo)

Se conoscete l’opera prima e seconda di Greta Gerwig, vi sarete accorti che tra i protagonisti ci sono sempre Saoirse e Timothée. E pare ormai chiaro che alla regista piacerebbe vederli insieme. Durante una videointervista per Vogue a gennaio 2020, le è stato chiesto se stesse segretamente cercando di combinare, e lei ha risposto: «Chi non vorrebbe che fossero una coppia? Sono troppo belli». In Lady Bird Chalamet interpreta il ragazzino un po’ stronzetto con cui la protagonista fa sesso per la prima volta, mentre in Piccole donne è Laurie, da sempre innamorato del maschiaccio Jo March: «Hanno un’energia che si trasforma in un falò ogni volta che sono vicini», ha spiegato Gerwig. «Sono così vitali, talentuosi, intelligenti e giovani. Quando li metti insieme è come un’esplosione». Chissà.

Altre notizie su:  Timothée Chalamet