Home Cinema News Cinema

‘Wonder Woman 1984’, ‘The Suicide Squad’ e tutte le rivelazioni del DC FanDome

Non solo il Batman di Robert Pattinson: dalla villain Cheetah di Kristen Wiig in azione al ritorno di Margot Robbie nei panni di Harley Quinn, dallo Snyder cut di 'Justice League' a 'Black Adam', starring Dwayne Johnson

Margot Robbie torna a vestire i panni di Harley Quinn in 'The Suicide Squad' di James Gunn, in uscita il 6 agosto 2021

Non solo The Batman. Il DC FanDome, il primo evento mondiale in streaming dedicato all’universo DC Comics e organizzato da Warner Bros., ha svelato ai fan parecchie notizie su film attesissimi, personaggi e attori, attraverso panel con i protagonisti, contenuti speciali, Q&A. Ecco le news più importanti.

Wonder Woman 1984

L’evento ha debuttato con il nuovo trailer di Wonder Woman 1984, la cui uscita la cinema è stata ritardata a causa dell’emergenza Covid: “Resistiamo. Vogliamo portarlo al cinema”, ha detto la regista Patty Jenkins durante il panel a cui a sorpresa ha partecipato anche la Wonder Woman televisiva Linda Carter. Nel video vediamo per la prima volta in maniera davvero completa la cattiva del film, Cheetah, interpretata da Kristen Wiig. I trailer precedenti con Gal Gadot e Chris Pine erano incentrati sul misterioso Max Lord di Pedro Pascal e l’ambientazione anni Ottanta, ma la nuova anteprima mostra la trasformazione di Wiig da amica insoddisfatta e gelosa di Diana Prince a super criminale, con il suo personaggio – vestito interamente con abiti a stampa animalier – in grado di tenere testa al lazo dorato di Wonder Woman. Più avanti la villain ancora umana si trasforma in una sorta di ghepardo antropomorfo.

The Suicide Squad

James Gunn ha rivelato con un video il super cast del film, che arriverà nelle sale il 6 agosto 2021: dal ritorno di Margot Robbie nei panni di Harly Quinn (con un nuovo look), al comico del Saturday Night Live Pete Davidson che intepreta Blackguard, dall’ex Doctor Who Peter Capaldi aka The Thinker, a Idris Elba aka Bloodsport, fino al wrestler John Cena, ovvero Peacemaker, “un Captain America un po’ coglione”, come l’ha definito l’attore stesso. Il regista di Guardiani della Galassia ha spiegato che The Suicide Squad è “il più grande film che abbia mai fatto, diverso da ogni film di supereroi che avete visto finora” e che “gli studios sono felicissimi del risultato: l’azione è strepitosa, è divertente ma anche drammatico quando serve”.

Nello sneak peak dietro le quinte mostrato in esclusiva (lo trovate qui sopra) si parla di “un film di guerra degli anni ’70 combinato con quel tipo di comedy che solo Gunn riesce a regalare ai supereroi”.

Justice League Snyder Cut

Zack Snyder aveva lasciato regia di Justice League nel maggio 2017 in seguito a una tragedia familiare e Joss Whedon era subentrato per sostituirlo. Ma dopo l’uscita del film, i fan hanno iniziato a chiedere il rilascio di uno Snyder Cut e, dopo mesi di tam tam, hanno ricevuto la notizia che speravano. E proprio al DC FanDome finalmente Snyder ha condiviso il primo trailer del suo montaggio di Justice League, che debutterà su HBO Max il prossimo anno in quattro segmenti da un’ora, per poi venire mostrato in un unico taglio. Il regista ha detto che sta anche cercando di capire come gestire la distribuzione nei Paesi dove la piattaforma non è disponibile. Al panel video era presente gran parte del cast, tra cui Ben Affleck, Gal Gadot, Henry Cavill, Ezra Miller e Ray Fisher. Snyder ha assicurato ai fan che l’eroe di Fisher, Cyborg, sarà una parte più integrante della storia e che il pubblico vedrà molto di più anche del Flash di Ezra Miller, visto che che ci sarà “un po’ più del suo arco emotivo e che vedremo qualcosa di totalmente nuovo in lui”, ha detto Snyder. “È un personaggio quantistico. Interagisce con il tempo e lo spazio”.

Black Adam

Dwayne Johnson ha mostrato il teaser e parlato di Black Adam, in uscita a dicembre 2021. Nel film The Rock interpreta il cattivo di 5mila anni che è conosciuto come antagonista di Shazam!. “Posso promettervi questo, vi do la mia parola: supereremo ogni vostra aspettativa”, ha detto Johnson, che ha confermato che il film include i personaggi della Justice Society of America Hawkman, Doctor Fate, Cyclone e Atom Smasher (interpretato dal pupillo dei teen drama targati Netflix Noah Centineo, che era presente al panel). Johnson ha suggerito che Black Adam ha l’ambizione di interagire con altri eroi DC, e ha fatto i nomi di Batman, Aquaman, Wonder Woman, Flash e altri: “La gerarchia del potere nell’universo DC sta per cambiare”, ha dichiarato l’attore.

The Flash

Ezra Miller, il regista Andy Muschietti (IT), la sceneggiatrice Christina Hodson e la produttrice Barbara Muschietti hanno anticipato il film in uscita nel 2022, che sarà la chiave per il futuro dei film DC. Esplorerà il concetto di multiverso, che è il modo in cui attori di Batman come Michael Keaton e Ben Affleck (entrambi nel film) possono esistere in continuità separate da quella dell’imminente interpretazione di Robert Pattinson in The Batman. “Se ti guardi intorno nell’universo DC, tutti questi personaggi esistono all’interno delle loro bolle. Abbiamo anche più iterazioni della stessa storia”, ha detto Miller. “Questo film fa sì che tutte queste storie e personaggi inizino a scontrarsi”. “Flash ha il potere di cambiare gli eventi del passato, ma così facendo, può deteriorare il tessuto del continuum spazio-temporale”, ha detto Andy Muschietti. Il regista ha anche rivelato il primo concept art del film, che mostra un nuovo costume creato da Bruce Wayne.

Aquaman 2

Il regista James Wan e Patrick Wilson hanno condiviso alcune anticipazioni sul sequel, che uscirà nel 2022, e ha anche uno spin-off dalle sfumature horror intitolato The Trench in lavorazione. Wan ha promesso di esplorare “nuovi mondi” nel sequel, che vedrà protagonista ancora una volta Jason Momoa. “È un po’ più serio, più rilevante nel mondo in cui viviamo oggi. È questo l’obiettivo”, ha detto Wan.

Shazam 2

Zachary Levi, insieme al regista David F. Sandberg e al resto del cast – Asher Angel, Jack Dylan Grazer, Meagan Good, Faithe Herman – hanno rivelato il titolo del sequel: Shazam! Fury of the Gods.

Sandman

L’adattamento Netflix di The Sandman di Neil Gaiman sarà leggermente diverso dalla serie di fumetti originale. Mentre discuteva della popolarissima graphic novel e dell’adattamento audio nel corso del panel con Dirk Maggs, G. Willow Wilson e Michael Sheen, Gaiman ha rivelato a che punto è la lavorazione della serie annunciata nel 2019. Ovviamente, a causa del Covid, la produzione è stata messa in pausa, ma l’autore ha rivelato di aver utilizzato quel tempo per scrivere una sceneggiatura “il più vicino possibile alla perfezione” e che tutto sta ripartendo. Il creatore ha continuato a confrontare la nuova serie Netflix con gli adattamenti attuali.

Altre notizie su:  DC FanDome