Home Cinema News Cinema

Wes Anderson, ‘The French Dispatch’ potrebbe essere pronto prima della fine dell’anno

Il regista ha svelato anche dettagli della trama del suo undicesimo film

Foto: Lars Niki/Getty Images

A metà marzo Wes Anderson aveva celebrato la fine delle riprese del suo nuovo film The French Dispatch ad Angoulême, ma nei giorni scorsi è tornato nella cittadina del sud-ovest della Francia per girare alcune scene supplementari: “Ho trascorso una giornata con gli studenti locali per una sequenza di ballo e abbiamo anche ricostruito un bar negli studi”.

Nel frattempo il regista ha rilasciato un’intervista esclusiva al giornale locale Charente Libre, in cui ha raccontato nuovi dettagli della trama: “Un giornalista americano trasferito in Francia fonda la sua rivista. È più un ritratto di quest’uomo, di questo giornalista che combatte per scrivere ciò che vuole scrivere. Non è un film sulla libertà di stampa, ma quando parli di giornalisti parli anche di quello che succede nel mondo reale”.

The French Dispatch è l’undicesimo film diretto da Anderson e vanta un cast di superstar, che comprende vecchi amici del regista come Tilda Swinton, Francis McDormand, Saoirse Ronan, Bob Balaban e Owen Wilson, e new entry del calibro di Timothée Chalamet, Benicio del Toro e Guillaume Gallienne. Faranno un cameo anche Christoph Waltz, “è incredibile avere qualcuno come lui che accetta di venire per una scena”, e anche l’attore-feticcio di Anderson, Bill Murray: “Bill adora Angoulême. Doveva venire una volta sola e ha insistito per tornare e rimanere addirittura una settimana per un giorno di riprese”. I rumors avevano parlato anche della presenza di Brad Pitt, che il regista ha smentito: “Mi dispiace per quelli che hanno pensato di vederlo nel film”. Ci saranno invece Rupert Friend e Alex Lawther.

Quando potremo vedere The French Dispatch? Anderson afferma di conoscere la data d’uscita, “non lo so mai, ma sento che potrebbe essere pronto prima della fine dell’anno”.

Leggi anche