Venezia 79, tutti i premiati della Mostra del cinema 2022 | Rolling Stone Italia

Home Cinema News Cinema

Venezia 79, tutti i premiati della Mostra del cinema 2022

A Luca Guadagnino va il Leone d’Argento alla migliore regia per 'Bones and All' mentre la miglior attrice è Cate Blanchett per 'Tár' e il miglior attore è Colin Farrell per 'The Banshees of Inisherin'. Leone d'Oro a 'All the Beauty and the Bloodshed' di Laura Poitras

Cate Blanchett riceve il premio come miglior attrice a Venezia 79

Foto: Tiziana FABI / AFP via Getty Images


La giuria di Venezia 79, presieduta da Julianne Moore, ha consegnato il Leone d’oro a All the Beauty and the Bloodshed, il documentario (unico in gara) di Laura Poitras che racconta e documenta la lotta della fotografa statunitense Nan Goldin contro la famiglia Sackler, proprietaria della società farmaceutica Purdue Pharma, ritenuta responsabile dell’epidemia di oppioidi negli Stati Uniti.

Il Gran premio della giuria è andato invece a Saint Omer, opera prima di Alice Diop che segue le vicende di una madre che ha ucciso la figlia di 15 mesi. Il nostro Luca Guadagnino invece si è portato a casa il Leone d’argento alla migliore regia per il suo Bones and All, che è valso il Premio Marcello Mastroianni al migliore attore o attrice emergente, andato alla giovane Taylor Russell.

Cate Blanchett, per Tár, ha invece vinto la Coppa Volpi per la migliore attrice, mentre Colin Farrell si è portato a casa il premio come miglior attore per la sua interpretazione in The Banshees of Inisherin. Premio speciale della giuria a No Bears di Jafar Panahi, il regista iraniano che non ha potuto presenziare perché arrestato nel luglio 2022 e condannato a sei anni di reclusione per propaganda contro il governo iraniano, e a cui Luca Gudagnino e Laura Poitras hanno dedicato i propri premi.

Ecco tutti i vincitori:

Concorso
Leone d’oro: All the Beauty and the Bloodshed di Laura Poitras
Gran premio della giuria: Saint Omer di Alice Diop
Leone d’argento alla migliore regia: Bones and All di Luca Guadagnino
Premio speciale della giuria: No Bears di Jafar Panahi
Migliore sceneggiatura: The Banshees of Inisherin di Martin McDonagh
Coppa Volpi per la miglior attrice: Cate Blanchett (Tár)
Coppa Volpi per il miglior attore: Colin Farrell (The Banshees of Inisherin)
Premio Marcello Mastroianni al migliore attore emergente: Bones and All di Taylor Russell
Leone d’oro alla carriera: Catherine Deneuve e Paul Schrader

Orizzonti
Miglior film: World War III di Houman Seyyedi
Migliore regia: Vera di Tizza Covi e Rainer Frimmel
Premio speciale della giuria: Bread and Salt di Damian Kocur
Migliore attrice: Vera Gemma (Vera)
Migliore attore: Mohsen Tanabandeh (World War III)
Migliore sceneggiatura: Blanquita di Fernando Guzzoni
Miglior corto: Snow in September di Lkhagvadulam Purev-Ochir

Orizzonti Extra
Premio del pubblico: Nezouh di Soudade Kaadan

Leone del futuro
Premio Luigi de Laurentiis Miglior opera prima: Saint Omer di Alice Diop

Venice Immersive
Premio speciale della giuria: Eggscape di German Heller, Jorge Tereso, Federico Heller
Gran premio della giuria: From the Main Square di Pedro Harres
Migliore Immersive Experience: The Man Who Couldn’t Leave di Chen Singing

Venezia Classici
Miglior film restaurato: Branded to Kill di Seijun Suzuki
Miglior documentario: Fragments of Paradise di K.D. Davison

Premio Campari Passion for Film: Arianne Phillips

Altre notizie su:  Venezia 79