Venezia 78, tutti i premiati della Mostra del cinema 2021 | Rolling Stone Italia

Home Cinema News Cinema

Venezia 78, tutti i premiati della Mostra del cinema 2021

A Paolo Sorrentino va il Gran premio della giuria per 'È stata la mano di Dio', la miglior regia è di Jane Campion per 'The Power of the Dog', Penélope Cruz è la miglior attrice per Pedro

Penélope Cruz con la Coppa Volpi a Venezia 78

Foto: Filippo Monteforte/AFP via Getty Images


Il Leone d’oro della giuria presieduta da Bong Joon-ho va a L’événement, storia di un aborto impossibile nella Francia degli anni ’60 basata sul romanzo di Annie Ernaux, diretta da Audrey Diwan e con protagonista l’attrice franco-romena Anamaria Vartolomei. Il Gran premio della giuria è del nostro Paolo Sorrentino con È stata la mano di Dio, il suo film più personale, doloroso e intenso, un coming of age nella Napoli di Maradona. Al suo bravissimo protagonista, Filippo Scotti, il premio Mastroianni. Italiano pure il Premio speciale della giuria che va a Il buco di Michelangelo Frammartino. La miglior regia è invece di Jane Campion per The Power of the Dog, post-western contro la mascolinità tossica con un inedito Benedict Cumberbatch.

Ecco tutti i vincitori:

Concorso
Leone d’oro: L’événement di Audrey Diwan
Gran premio della giuria: È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino
Leone d’argento per la miglior regia: Jane Campion per The Power of the Dog
Coppa Volpi per la miglior interpretazione femminile: Penélope Cruz per Madres paralelas
Coppa Volpi per la miglior interpretazione maschile: John Arcilla per On the Job: The Missing 8
Miglior sceneggiatura: The Lost Daughter di Maggie Gyllenhaal
Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore o attrice emergente: Filippo Scotti per È stata la mano di Dio
Premio speciale della giuria: Il buco di Michelangelo Frammartino
Leone del futuro premio Venezia opera prima Dino De Laurentiis: Imaculat di Monica Stan e George Chiper-Lillemark

Orizzonti
Miglior film: Pilgrims di Laurynas Bareiša
Miglior regia: Éric Ravel per À plein temps
Premio speciale della giuria: El gran moviemiento di Kiro Russo
Miglior interpretazione femminile: Laure Calamy per À plein temps
Miglior interpretazione maschile: Piseth Chhun per White Building
Miglior sceneggiatura: Ivan Ostrochovský e Peter Kerekes per 107 madri
Miglior corto: Los huesos di Cristóbal León e Joaquín Cociña
Premio degli spettatori Armani Beauty per Orizzonti Extra: The Blind Man Who Did Not Want to See Titanic di Teemu Nikki

Venice Virtual Reality
Miglior VR: The Hangman at Home: An Immersive Single User Experience di Michelle Kranot e Uri Kranot
Gran premio della giuria per la migliore opera VR: Goliath: Playing with Reality di Barry Gene Murphy e May Abdalla
Miglior esperienza VR: Le bal de Paris di Blanca Li
Miglior storia VR: End of Night di David Adler

Altre notizie su:  Venezia 78